Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

EVD: La Fernfachhochschule si affilia alla SUPSI

      Berna (ots) - In data odierna il Consiglio federale ha approvato
l'affiliazione della Fernfachhochschule Schweiz FFHS alla Scuola
Universitaria Professionale della Svizzera Italiana (SUPSI). Con
questa affiliazione, l'offerta formativa della SUPSI si arricchisce
di ulteriori cicli di studio in economia aziendale, informatica,
informatica di gestione e ingegneria economica. La SUPSI acquisisce
ora una colonna portante nella Svizzera tedesca. La
Fernfachhochschule Schweiz FFHS, scuola di insegnamento a distanza
con sede a Briga, è riconosciuta dalla Confederazione dal 1998. Il
riconoscimento federale era vincolato all'obbligo di aderire a una
della sette scuole universitarie professionali. Dopo aver esaminato
varie opzioni, nel dicembre 2003 la FFHS ha stipulato un contratto
con la Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.
Ora il Consiglio federale ha approvato formalmente l'incorporazione
della Fernfachhochschule Schweiz nella SUPSI. L'integrazione
strategica e organizzativa della Fernfachhochschule Schweiz nella
SUPSI deve concludersi entro la fine del 2005. Il Consiglio federale
accoglie con favore questo evento, grazie al quale l'insegnamento e
la ricerca potranno trarre profitto dalle sinergie e i mezzi
potranno essere impiegati in modo più efficiente.

    Con l'adesione della Fernfachhochschule Schweiz, l'offerta formativa della SUPSI si arricchisce di ulteriori cicli di studio in economia aziendale, informatica, informatica di gestione e ingegneria economica. In contemporanea con la decisione del Consiglio federale, il Dipartimento federale dell'economia ha rilasciato oggi alla SUPSI il riconoscimento dei diplomi dei quattro corsi della FFHS. Questi ultimi erano stati esaminati nelle Peer Reviews del 2001 e del 2003 e la loro qualità era stata giudicata buona.

    Con questa fusione, entrambi gli istituti di formazione intendono rafforzare la cooperazione tra le aree periferiche e fungere da cerniera tra le regioni linguistiche. La nuova scuola settoriale della SUPSI introduce nel partenariato quattro centri regionali con sede a Basilea, Berna, Zurigo e Briga. Tra le attività comuni che la SUPSI e la FFSH prevedono di organizzare, rientrano la cooperazione nella ricerca, lo scambio di docenti, offerte formative interculturali e l'insegnamento a distanza in italiano. E' prevista una stretta collaborazione nel settore dell'e-learning, che costituisce tradizionalmente un elemento cardine in entrambe le scuole. In seguito all'affiliazione della Fernfachhochschule Schweiz, l'effettivo degli studenti della SUPSI, il più basso delle sette scuole universitarie professionali, passa da 1090 a 1436 unità negli studi di diploma (Ufficio federale di statistica, 2004).

Informazioni: Christophe Hans, portavoce DFE, tel. 031 322 39 60

Thomas Baumeler, responsabile del settore, centro di prestazioni Scuole universitarie professionali, UFFT, tel: 031 323 72 03  



Plus de communiques: Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: