Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

EVD: Servizio civile: prime esperienze con la nuova legge

Berna (ots) - Con l'entrata in vigore della legge sul servizio civile riveduta, i nuovi centri regionali hanno iniziato la loro attività. In tali centri i richiedenti hanno la possibilità di essere sentiti già durante il reclutamento e di partecipare alla prima introduzione al servizio civile. Nel primo trimestre del 2004 le domande presentate erano in diminuzione, mentre i giorni di servizio sono aumentati. Il calo delle domande presentate durante i primi tre mesi di quest'anno è stato considerevole soltanto in alcune regioni (Svizzera orientale, regione di Zurigo). Si tratta di una tendenza che non ha alcun influsso sui giorni di servizio prestati. Il 31 marzo, il numero di giorni di servizio per i quali vi è stata una convocazione ammontava a 73'800 (marzo 2003: 70'700), su un effettivo di 7'924 persone soggette al servizio civile. Una statistica dettagliata potrà essere nuovamente pubblicata quando la nuova applicazione informatica sarà stata installata definitivamente. Dal 1° gennaio è entrata in vigore la nuova legge sul servizio civile (LSC). A causa dell'adeguamento della legislazione alla legge militare, attualmente il limite di età è di 30 rispettivamente 34 anni, mentre esso in precedenza si situava a 42 anni. Per questo motivo, 2'999 "civilisti" sono stati prosciolti dall'obbligo di prestare servizio alla fine del 2003. Secondo le disposizioni rivedute, fino all'età di 26 anni i "civilisti" sono più liberi nella pianificazione dei loro periodi d'impiego. A partire da quest'anno, tuttavia, essi effettuano un cosiddetto periodo d'impiego di lunga durata, da svolgere complessivamente sull'arco di 180 giorni durante un periodo scelto liberamente (per ulteriori dettagli occorre consultare: www.servizio-civile.ch). All'inizio dell'anno anche i sette nuovi centri regionali hanno iniziato la loro attività. Le rispettive sedi si trovano in Ticino a Rivera, nella Svizzera romanda a Losanna e nella Svizzera tedesca a Sumiswald, a Nottwil, a Windisch, a Rüti ZH e a Mels; La novità più importante nell'ambito dell'esecuzione decentralizzata del servizio civile è costituita dal fatto che le audizioni vengono effettuate nei centri regionali. Le persone soggette all'obbligo di leva che hanno presentato la loro domanda di ammissione al servizio civile abbastanza presto, vale a dire subito dopo la giornata d'orientamento, possono essere sentite già nel corso del reclutamento, che dura tre giorni. Lo stesso giorno ha luogo anche la prima introduzione ai periodi d'impiego nel servizio civile. Il rapporto di gestione 2003 dell'Organo d'esecuzione del servizio civile è già stato pubblicato. Chiunque desiderasse ottenere ulteriori informazioni in merito alla completa riorganizzazione e all'andamento degli affari del servizio civile nello scorso anno, può ordinarlo al seguente indirizzo: info@zivil-dienst.ch o può telefonare al seguente numero: 033 228 19 99 (fascicolo di 15 pagine o versione in formato pdf). Informazioni: Dr. Samuel Werenfels, cappo del Servizio civile, tel. 033 228 19 90.

Ces informations peuvent également vous intéresser: