Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

EVD: I consiglieri federali Joseph Deiss e Samuel Schmid al vertice del Consiglio di partenariato euro-atlantico a Istanbul

      Berna (ots) - Il 29 giugno 2004 si svolge a Istanbul il vertice del
Consiglio di partenariato euro-atlantico (EAPC). La delegazione
svizzera sarà guidata dal presidente della Confederazione Joseph
Deiss. Vi parteciperà anche il consigliere federale Samuel Schmid
nella sua veste di capo del Dipartimento federale della difesa,
della protezione della popolazione e dello sport. Il vertice si
chinerà sul futuro del partenariato con la NATO. I capi di Stato e
di governo dei 46 membri dell’EAPC discuteranno del nuovo
orientamento del partenariato alla luce dell’ultimo allargamento
della NATO e degli sforzi nella lotta al terrorismo a livello
mondiale. Verranno comunque trattati altri temi, quali l’impiego di
forze di pace in Afghanistan, il promovimento della creazione di
strutture di difesa più efficaci e democratiche nei paesi limitrofi,
nonché i provvedimenti finalizzati alla lotta contro la tratta degli
esseri umani.

    Anche dopo l’adesione alla Nato di sette stati dell’Europa centro- orientale, l’EAPC resterà uno strumento valido per il rafforzamento della sicurezza e della garanzia di una stabilità duratura nell’area euro-atlantica. Il Consiglio costituisce un forum di consultazione per le questioni di politica di sicurezza; è composto da 26 membri della NATO e da 20 paesi partner dell’Europa, del Caucaso e dell’Asia centrale. La collaborazione pratica avviene in seno al Partenariato per la pace (PPP). La Svizzera vi fa parte dalla fine del 1996 ed è membro dell’EAPC dalla sua fondazione nel 1997.

    La Svizzera si impegna nell’ambito dell’EAPC/PPP soprattutto nei settori seguenti: competenza cooperativa dell’esercito nelle operazioni a sostegno della pace su mandato dell’ONU o dell’OSCE, collaborazione negli aiuti umanitari in caso di catastrofi e nella pianificazione delle misure d’emergenza civili, promovimento del diritto internazionale umanitario, lotta al terrorismo, lotta al traffico illegale di armi leggere, riforma del settore della sicurezza, distruzione delle mine e delle munizioni eccedenti, sostegno finanziario e/o del personale nelle strutture necessarie alla formazione.

    La conferenza stampa avrà luogo il 29 giugno presso il centro stampa della sede del vertice.

Informazioni: Manuel Sager, capo del servizio Comunicazione DFE, 031 322 20 25, 079 777 67 85  



Plus de communiques: Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: