Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

EVD: Modifiche di cinque ordinanze concernenti lÂ’agricoltura

    Berna (ots) -


      In data odierna il Consiglio federale ha modificato cinque
ordinanze concernenti lÂ’agricoltura. I diritti dÂ’importazione per il
contingente doganale dei cereali panificabili da oggi saranno
assegnati in base allÂ’ordine dÂ’entrata alla frontiera. Con il
passaggio dalla procedura di vendita allÂ’asta a quella in base
allÂ’ordine dÂ’entrata alla frontiera (sequenza degli sdoganamenti), a
partire dal 1° gennaio 2005 gli importatori di cereali panificabili
non dovranno piĂą sostenere costi dÂ’aggiudicazione. Il quantitativo
di contingente doganale di 70'000 tonnellate verrĂ  liberato
dallÂ’Ufficio federale dellÂ’agricoltura (UFAG) in quattro tranche. La
modifica è stata richiesta dalla categoria, siccome i prezzi
dÂ’importazione superavano i prezzi indigeni a causa dei costi
dÂ’aggiudicazione.

    La modifica ha interessato, inoltre, i criteri dÂ’assegnazione di quote di contingente doganale di diversi ortaggi e di fiori recisi. In futuro, i diritti dÂ’importazione relativi ad asparagi verdi, melanzane e cavolini di Bruxelles verranno assegnati esclusivamente in base alle importazioni effettive da parte degli aventi diritto nel corso dellÂ’anno precedente. Le quote di contingente doganale di cicoria belga e piante di cipolle verranno assegnate in base alla quota di mercato degli aventi diritto. I diritti dÂ’importazione per i fiori recisi, invece, verranno attribuiti mediante vendita allÂ’asta.

    In futuro le domande o le offerte dÂ’aggiudicazione potranno essere trasmesse allÂ’UFAG anche via Internet. Entro il 1° ottobre 2004 lÂ’UFAG provvederĂ  a creare i presupposti per un accesso sicuro ad Internet.

    A partire dal 1° luglio 2004 lÂ’importazione di pulcini e pollastrelle sarĂ  soggetta allÂ’obbligo del permesso generale dÂ’importazione. Su richiesta scritta, le persone fisiche e giuridiche con domicilio o sede allÂ’interno del territorio doganale svizzero riceveranno un permesso generale dÂ’importazione dellÂ’UFAG. Tale permesso ha validitĂ  illimitata e non è trasferibile.

    Il Consiglio federale ha inoltre dichiarato vincolante lÂ’adeguamento deciso dalla Federazione Produttori svizzeri di latte (PSL) relativamente ai contributi di solidarietĂ  e ha disposto la riassegnazione delle entrate provenienti dalle importazioni di zucchero.

Informazioni: Urs Zbinden, Ufficio federale dellÂ’agricoltura, Sezione Campicoltura e foraggicoltura, 031 322 25 71  



Plus de communiques: Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: