Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

EVD: Il Consiglio federale sottoscrive la Convenzione europea sulla protezione degli animali nei trasporti internazionali

Berna (ots) - Il Consiglio federale ha deciso di sottoscrivere la Convenzione europea del 6 novembre 2003 sulla protezione degli animali nei trasporti internazionali e nel suo messaggio ne raccomanda la ratifica al Parlamento. La convenzione - i cui negoziati si sono svolti sotto la presidenza della Svizzera - migliora la protezione degli animali nell'ambito dei trasporti internazionali. La Convenzione del Consiglio d'Europa sostituisce quella del 1968. Essa stabilisce i principi fondamentali in materia di trasporto degli animali vertebrati; prescrive la formazione di chi occupa di trasporti di animali, regolamenta l'autorizzazione dei trasportatori per renderne possibile l'identificazione e stabilisce delle prescrizioni concernenti la concezione e la costruzione dei mezzi di trasporto. La Convenzione disciplina il carico e lo scarico, il trattamento degli animali e ulteriori pratiche di trasporto, come pure il trasporto transfrontaliero su rotaia, su strada, via acqua e via aria. Essa prevede l'elaborazione di protocolli tecnici: il testo menziona esplicitamente un protocollo relativo allo spazio di cui devono poter disporre gli animali (superficie di suolo, altezza), e uno riguardante gli intervalli tra le somministrazioni di foraggio ed acqua, come pure tra una sosta di riposo e l'altra. Attualmente detti protocolli sono in corso di preparazione. La Convenzione è stata elaborata sotto la presidenza svizzera, nel periodo compreso tra il 1996 e il 2002, dai rappresentanti dei Paesi membri del Consiglio d'Europa, dell'UE e di organizzazioni non governative. Finora è stata sottoscritta da 13 Paesi e ratificata da due. Affinché essa possa entrare in vigore per la Svizzera, deve ancora essere approvata dal Parlamento. Il relativo messaggio può essere consultato sul sito: www.bvet.admin.ch / protezione degli animali/ legislazione. Informazioni: Jacques Merminod, dott. med. vet., Ufficio federale di veterinaria, settore Diritto, tel. 031 323 85 11

Ces informations peuvent également vous intéresser: