Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

EVD: Assoggettamento alla legge sul lavoro dei medici assistenti negli istituti ospedalieri pubblici

      Berna (ots) - Il 7 aprile 2004 il Consiglio federale ha deciso la
modifica dell'ordinanza 1 concernente la legge sul lavoro (OLL 1).
Tale modifica è necessaria per attuare l'iniziativa parlamentare
Suter "Condizioni di lavoro umane per i medici assistenti", il cui
scopo consisteva nell'assoggettare alla legge sul lavoro tutti i
medici assistenti.

    Nel mese di dicembre 1998, il consigliere nazionale Marc F. Suter aveva inoltrato un'iniziativa parlamentare intitolata "Condizioni di lavoro umane per i medici assistenti". L'autore dell'iniziativa voleva assoggettare i medici assistenti alle disposizioni di protezione minima sulla durata del lavoro e del riposo previste dalla legge sul lavoro adducendo il fatto che questa categoria di lavoratori è spesso tenuta a lavorare più di 60 ore a settimana e vede aumentare di continuo il proprio carico di lavoro. Il 22 marzo 2002 il Parlamento ha approvato la revisione della legge sul lavoro, che entrerà in vigore il 1° gennaio 2005.

    In seguito alla revisione di legge, i medici assistenti non sono più esclusi dal campo di applicazione personale delle disposizioni relative alla durata del lavoro e del riposo. Inoltre, i rapporti di lavoro di diritto pubblico – sul quale si basa l'assunzione di numerosi medici assistenti– devono rispettare le disposizioni di protezione minima della legge in materia di durata del lavoro e del riposo, nella misura in cui, tuttavia, l'istituto ospedaliero o la clinica sono sottoposti alla legge. Questa modifica non è però sufficiente a concretizzare la volontà parlamentare, ossia sottoporre tutti i medici assistenti alla legge sul lavoro: numerosi istituti ospedalieri e cliniche sono in effetti esclusi dal campo di applicazione della legge a causa della loro forma giuridica; in assenza di una corrispondente modifica dell'ordinanza 1 concernente la legge sul lavoro, i medici assistenti occupati in questi istituti continuerebbero a lavorare senza alcuna restrizione di orario di lavoro.

    Di conseguenza, è stata posta in consultazione una modifica dell'ordinanza 1 concernente la legge sul lavoro, che proponeva di assoggettare alla legge tutti gli istituti ospedalieri e le cliniche, a prescindere dalla loro forma giuridica. Molti Cantoni hanno respinto tale proposta, sostenendo in particolare che essa comporterebbe un aumento dei costi della salute. Il Consiglio federale ha quindi deciso di assoggettare alla legge unicamente i medici assistenti e non l'insieme dei lavoratori di tutti gli ospedali.

    La modifica dell'ordinanza 1 concernente la legge sul lavoro entrerà in vigore il 1° gennaio 2005, unitamente alla legge sul lavoro modificata in seguito all'iniziativa Suter.

Christine Pitteloud, seco, Protezione dei lavoratori, tel. 031 322 29 36



Plus de communiques: Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: