Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

EVD: Appello alla commemorazione delle vittime del genocidio in Ruanda

Berna (ots) - In nome del Consiglio federale il presidente della Confederazione Joseph Deiss invita gli abitanti del nostro Paese ad osservare, il 7 aprile 2004 alle ore 12, un minuto di silenzio per commemorare le vittime del genocidio in Ruanda. La Svizzera aderisce in tal modo all’appello lanciato dal Segretario generale dell’ONU Kofi Annan e dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, la quale ha dichiarato il 7 aprile giornata commemorativa internazionale delle vittime del genocidio in Ruanda. L’assassinio dell’allora presidente del Ruanda Juvénal Habyarimana, avvenuto il 6 aprile 1994, segnò l’inizio di uno fra i peggiori massacri del 20° secolo. Nella guerra civile tra le etnie Hutu e Tutsi sono stati trucidati circa 800 000 esseri umani. Il presidente della Confederazione ha affermato che il mondo non può chiudere gli occhi di fronte alla violenza e al terrore. Nel contempo, ricordando le vittime di tutti i conflitti violenti, ha dichiarato: “Simili fatti spaventosi non devono più riprodursi. Anche in Svizzera siamo tutti chiamati, con le nostre possibilità e con le nostre forze, a fornire un contributo per la pace”. 5 aprile 2004

Ces informations peuvent également vous intéresser: