Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

EVD: Le sette scuole universitarie professionali si affermano nel paesaggio universitario svizzero

      Berna (ots) - Il Consiglio federale nella seduta del 15 dicembre
2003 ha rinnovato a tempo indeterminato l'autorizzazione per
l'esercizio delle sette scuole universitarie professionali. In
questo modo ha portato a termine la fase istitutiva ed ha confermato
lo status delle SUP quali centri di formazione validi e attrattivi
per uno studio a livello universitario. Parallelamente, il
Dipartimento federale dell'economia (DFE) ha concesso il
riconoscimento ufficiale dei diplomi a circa 200 cicli di studio. Il
Consiglio federale ha rinnovato a tempo indeterminato
l'autorizzazione alle sette scuole universitarie professionali
(Fachhochschule Ostschweiz, Zürcher Fachhochschule, Berner
Fachhochschule, Fachhochschule Zentralschweiz, Fachhochschule
Nordwestschweiz, Haute école spécialisée de Suisse occidentale e
Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana).

    Questa decisione scaturisce da un'approfondita analisi delle scuole e dei loro mandati di prestazione. Le autorizzazioni rilasciate aprono alle scuole il cammino verso uno sviluppo autonomo e orientato al futuro. A livello nazionale, tuttavia, si rendono ancora necessari importanti sforzi per migliorare la struttura dell'offerta in alcuni settori specifici, in particolare in architettura nonché in pianificazione e costruzione, scienze della vita e chimica. In alcune scuole universitarie professionali vanno rafforzate le strutture organizzative e direttive su un piano globale. Attraverso una gestione coordinata sia a livello di settori formativi che di luoghi di formazione si intende raggiungere una migliore armonizzazione dell'offerta e un più efficiente impiego dei mezzi. Fissando degli oneri ben precisi il Consiglio federale obbliga le scuole universitarie professionali ad attivarsi per garantire una maggiore trasparenza dell'offerta e per ottimizzare le proprie strutture organizzative e direttive.

    La maggior parte dei cicli di studio vagliati fra il 2001 e il 2003 da esperti nazionali ed internazionali è risultata di buona se non addirittura di ottima qualità. Sulla base di queste valutazioni e dell'esplicita richiesta della Commissione federale delle scuole universitarie professionali, il Dipartimento federale dell'economia ha concesso, parallelamente alle autorizzazioni a tempo indeterminato, anche il riconoscimento dei diplomi a circa 200 cicli di studio.

    Le scuole universitarie professionali si sono affermate nel paesaggio universitario svizzero. Il numero in costante ascesa degli studenti SUP dimostra l'elevata attrattività dell'offerta formativa e costituisce, contemporaneamente alla prevista introduzione del sistema a due livelli bachelor e master, una grossa sfida per gli anni a venire. Le scuole universitarie professionali hanno dunque tutte le carte in regola per proporsi sia a livello nazionale che internazionale come vera alternativa alle scuole universitarie.

Internet: www.bbt.admin.ch (Scuole universitarie professionali / Paesaggio SUP)

Informazioni: Christophe Hans, portavoce DFE, Tel. 031 322 39 60

Thomas Baumeler, caposettore partner istituzionali Scuole universitarie professionali, UFFT Tel. 031 323 72 03



Plus de communiques: Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: