Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

EVD: Nuova legge sulla formazione professionale in vigore dal 1° gennaio 2004

      Berna (ots) - Il Consiglio federale ha approvato mercoledì la nuova
ordinanza sulla formazione professionale (OFPr), che entrerà in
vigore il 1° gennaio 2004 parallelamente alla nuova legge sulla
formazione professionale (LFPr). Il mondo professionale e del lavoro
disporrà da questa data di uno strumento più rispondente alla sua
evoluzione e alle nuove esigenze. Dal 2004 tutti i settori della
formazione professionale avranno la stessa base giuridica. La nuova
legge sulla formazione professionale si estenderà infatti anche ai
settori sociosanitario e artistico, fino ad ora di pertinenza
cantonale. Si applicherà inoltre anche alle professioni del settore
dell'agricoltura e della selvicoltura, finora disciplinate da altre
disposizioni legali. Tale raggruppamento di competenze è
direttamente collegato all'approvazione della nuova costituzione
federale quattro anni fa.

    Concretamente, la revisione della legge apre la strada a nuove opzioni, piú differenziate, di formazione professionale. Ponendosi come uno strumento innovativo e evolutivo, essa permette non solo una maggiore flessibilità all'interno della formazione professionale, ma anche tra quest'ultima e i percorsi formativi in generale. A migliorare la permeabilità del sistema contribuiscono inoltre il riconoscimento del numero sempre maggiore di percorsi di formazione non lineare e l'introduzione di nuove procedure di qualificazione.

    La revisione della legge introduce anche un nuovo metodo di finanziamento, fondato sulle prestazioni e non più sulle spese. Il sistema, che prevede l'erogazione ai cantoni di contributi forfettari, entrerà in funzione durante un periodo di transizione di quattro anni. La Confederazione incrementerà la sua partecipazione ai costi della formazione professionale a carico delle autorità pubbliche, cui attualmente contribuisce per meno di un quinto e che innalzerà progressivamente fino a un quarto. Nel suo messaggio ERT (educazione, ricerca e tecnologia) la Confederazione ha previsto un budget di due miliardi di franchi per il periodo 2004-2007.

    La messa in atto delle nuove disposizioni di legge è prevista su un arco di cinque anni. Durante questa fase transitoria dovranno essere adeguate ad esse circa 300 ordinanze (precedentemente chiamate "regolamenti di tirocinio"). Al lavoro di revisione, ordinato secondo un piano direttore, parteciperanno la Confederazione, i cantoni e le organizzazioni del mondo del lavoro.

http://www.bbt.admin.ch/dossiers/nbb/i/beriordi.pdf

Informazioni: Christophe Hans, portavoce del DFE, 031 / 322 39 90

Hugo Barmettler, UFFT, responsabile del settore Partner istituzionalizzati e clienti privati, 031/323 20 29  



Plus de communiques: Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: