Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

EVD: Avvio della campagna in vista della votazione sulla revisione del diritto di locazione

      Berna (ots) - Il consigliere federale Joseph Deiss ha avviato oggi,
in occasione di una conferenza stampa, la campagna in vista della
votazione dell'8 febbraio 2004 relativa alla modifica del Codice
delle obbligazioni (pigioni).

    La protezione dei locatari dalle esigenze abusive dei locatori rimane l'aspetto essenziale del diritto di locazione. Tuttavia la legislazione in materia deve essere semplificata, resa più trasparente e più adeguata alla realtà attuale. Questa esigenza viene presa in considerazione nella modifica della legge decisa dal Consiglio federale e dal Parlamento. Nelle spiegazioni fornite, il consigliere federale Deiss ha sottolineato due vantaggi fondamentali delle nuove disposizioni rispetto alle norme attualmente in vigore: in primo luogo, l'interdipendenza tra le pigioni e il tasso ipotecario, ormai superata, viene abbandonata. In futuro le pigioni devono poter essere adeguate conformemente all'evoluzione dell'indice nazionale dei prezzi al consumo. Ciò consente di impedire improvvisi aumenti delle pigioni. In secondo luogo, le nuove disposizioni permetteranno di constatare in modo molto più semplice se una pigione è abusiva o meno. A tale scopo le autorità di conciliazione potranno utilizzare il nuovo strumento costituito dalle pigioni di riferimento. Sempre secondo il consigliere federale Deiss, le altre innovazioni sono rappresentate dallo scaglionamento nel tempo degli aumenti delle pigioni in seguito a rinnovi o a cambiamenti di proprietario e dalle disposizioni differenziate in materia di protezione nel caso di affitto di locali commerciali. Il Consiglio federale è convinto che il nuovo diritto contribuirà non soltanto a migliorare i rapporti tra locatari e locatori, ma anche a incentivare gli investimenti sul mercato delle abitazioni in locazione, che sono particolarmente necessari a causa dell'attuale penuria di alloggi. Di conseguenza il Consiglio federale raccomanda a tutti i cittadini di accettare la modifica della legge in occasione della votazione dell'8 febbraio 2004.

    L'oggetto in votazione è il controprogetto indiretto del Consiglio federale e del Parlamento all'iniziativa "Per delle pigioni corrette" che è stata respinta dal popolo e dai Cantoni nel mese di maggio 2003. L'Associazione Svizzera Inquilini ha lanciato un referendum contro la revisione della legge.

Berna, 3 novembre 2003

    Per ulteriori informazioni:

Cipriano Alvarez, Ufficio federale delle abitazioni, tel. 032 654 91 30



Plus de communiques: Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: