Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

EVD: Scorte obbligatorie: più piccole, meno care, commisurate ai rischi

Berna (ots) - Il Consiglio federale ha preso conoscenza del rapporto del Dipartimento federale dell’economia (DFE) sulla politica in materia di scorte obbligatorie per il periodo 2004 - 2007: le scorte obbligatorie verranno adattate al grado di rischio. La politica in materia di scorte obbligatorie per il periodo 2004 – 2007 terrà conto del mutamento avvenuto nell’ambito della politica di sicurezza, come pure della ristrutturazione dell’approvvigionamento economico del Paese ad esso correlata. In primo luogo l’attenzione sarà rivolta all’approvvigionamento di base: a questo proposito, nei settori alimentazione e energia si continuerà mantenendo il livello attuale; nel settore prodotti terapeutici le scorte obbligatorie verranno aumentate mentre saranno soppresse quelle di diversi prodotti del ramo industriale. Nella loro forma attuale, le scorte obbligatorie sono costituite allo scopo di superare penurie di durata breve o media. Normalmente tale obiettivo può essere raggiunto mediante quantità sufficienti a coprire un fabbisogno medio di quattro mesi. Fissando tali quantità non si prende in considerazione l’eventualità più sfavorevole, muovendosi in direzione di una politica di approvvigionamento focalizzata sull’essenziale e prevedendo la possibilità di eventuali lacune nell’approvvigionamento. Negli ultimi quattro anni, le scorte obbligatorie sono state ulteriormente ridotte oppure, nel caso di singoli prodotti, completamente soppresse. I costi per la costituzione di scorte obbligatorie sono a carico dei consumatori. I costi medi annuali per abitante sono scesi da 23,50 franchi nel 1999 a 13,95 franchi per il 2002. Gli obiettivi della costituzione di scorte obbligatorie vengono fissati a scadenza quadriennale. In un rapporto sulla politica in materia di scorte obbligatorie, il Dipartimento federale dell'economia traccia il quadro della situazione, illustrandone gli sviluppi. Informazioni: Peter Graf, Ufficio federale per l’approvvigionamento economico del Paese, capo della Sezione delle scorte obbligatorie, tel. 031 322 21 84

Ces informations peuvent également vous intéresser: