Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

EVD: Il consigliere federale Deiss a Montreal per i lavori preliminari della prossima riunione dell’OMC

      Berna (ots) - Su invito del ministro del commercio canadese, il
consigliere federale Joseph Deiss parteciperà ad una conferenza
ministeriale informale dell’Organizzazione mondiale del commercio
(OMC) che si terrà a Montreal dal 28 al 30 luglio prossimo.

    Come già nello scorso mese di giugno a Sharm El-Sheikh, l’incontro di Montreal è destinato a preparare la conferenza ministeriale dell’OMC che si terrà a Cancún (Messico) dal 10 al 14 settembre. Alla base dei colloqui vi è un primo progetto di dichiarazione ministeriale, sottoposto il 18 luglio 2003 ai ministri dei 26 Stati membri dell’OMC, invitati a Montreal. Lo scopo è di ottenere un avvicinamento delle posizioni segnatamente nei settori dei beni agricoli e industriali, dei servizi e degli investimenti, della politica concorrenziale, degli appalti pubblici e delle agevolazioni commerciali.

    Sul tappeto ci sarà anche il problema di come attuare, nell’ottica dello sviluppo, i risultati dei negoziati di Doha. A Cancún i ministri dovranno poi valutare, a metà percorso, i negoziati avviati a Doha a fine 2001, dare nuovi impulsi politici e prendere le necessarie decisioni.

    Giusta il mandato del Consiglio federale il ministro dell’economia Deiss dovrà difendere, per quanto riguarda l’agricoltura, le soluzioni multilaterali, le quali devono tener conto del carattere multifunzionale di questo settore. Per quanto concerne le prospettive di sviluppo alla Svizzera preme che gli accordi OMC tengano piú precisamente conto delle difficoltà di singole categorie di paesi. In questo ambito la Svizzera propone di modificare la parità generale di trattamento finora in auge per i paesi in via di sviluppo.

Per ulteriori informazioni: Boris Zürcher, consigliere del capo del DFE per le questioni economiche, tel. 079 292 42 88 Luzius Wasescha, seco, ambasciatore, responsabile dei negoziati presso l’OMC, tel. 031 322 23 33



Plus de communiques: Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: