Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

EVD: 50 Milioni di Franchi per l’iniziativa internazionale in favore della riduzione del debito

      (ots) - Il Consiglio Federale ha approvato del 18 dicembre una
contribuzione supplementare di 50 milioni di franchi al fondo
fiduciario HIPC (Heavily Indebted Poor Country) della Banca
Mondiale. Il fondo fiduciario HIPC contribuisce al finanziamento
della riduzione del debito dei paesi poveri molto indebitati nel
contesto dell’iniziativa HIPC. Lanciata nel 1996 e poi allargata nel
1999, l’iniziativa HIPC rappresenta una strategia elaborata dalla
comunità internazionale per facilitare la riduzione del debito nei
paesi poveri molto indebitati che hanno intrapreso delle serie
riforme economiche e delle misure di riduzione della povertà. Nel
contesto di questa iniziativa, 26 paesi hanno potuto fino ad oggi
beneficiare della riduzione del loro debito. In media, il debito
estero di questi paesi è stato ridotto di circa due terzi. Si tratta
ora di intraprendere la riduzione del debito nei paesi HIPC
restanti. L’iniziativa HIPC rappresenta l’asse principale del
programma svizzero di riduzione del debito.

    Il fondo fiduciario HIPC, gestito dall’Associazione Internazionale per lo Sviluppo (IDA), permette di finanziare una parte della riduzione del debito accumulato dai paesi HIPC nei confronti delle banche regionali e sottoregionali di sviluppo. Per garantire il finanziamento completo del processo di riduzione del debito, si tratta ora di alimentare nuovamente il fondo fiduciario HIPC. Il bisogno di finanziamento supplementare del fondo è stato stimato ad un massimo di 1 miliardo di dollari. Per potere assicurare i mezzi finanziari sufficienti alla riduzione del debito, i paesi donatori si sono impegnati a fine ottobre 2002 a fornire delle contribuzioni sostanziali.

    La contribuzione svizzera di 50 milioni di franchi si aggiunge ai 90 milioni di franchi già versati dalla Svizzera al fondo fiduciario HIPC dal lancio di questa iniziativa. Con questo sforzo, la Svizzera porta la sua giusta contribuzione e fornisce un segnale chiaro del prosieguo del suo sostegno all’iniziativa in favore della riduzione del debito. Nel quadro della sua partecipazione all’iniziativa HIPC, la Svizzera seguirà da vicino il miglioramento della gestione dei bilanci e del debito pubblico e l’efficienza delle spese pubbliche destinate alla riduzione della povertà nei paesi toccati dall’iniziativa.

Informazioni: Caroline Baumann, seco, Aiuti alla bilancia dei pagamenti e misure di sdebitamento, tel. 031 324 0 7 85  



Plus de communiques: Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: