Eidg. Finanz Departement (EFD)

EFD: Seconda aggiunta al preventivo 2004

      Berna (ots) - 24 set 2004 (DFF) In data odierna il Consiglio
federale ha adottato la seconda aggiunta al preventivo 2004 con la
quale sottopone al Parlamento 39 crediti di pagamento per un totale
di 415 milioni. Il Governo propone inoltre alle Camere federali di
concedere due nuovi crediti d'impegno per un totale di 9 milioni, un
credito aggiuntivo di 100 milioni nonché un aumento del budget
globale per i danni alle foreste. Sommati alla prima aggiunta,
queste richieste provocano un aumento delle uscite di 643 milioni,
ossia dell'1,3 per cento delle uscite complessive.

    Una buona parte delle aggiunte richieste concerne il campo delle assicurazioni sociali. Ad esempio, i sussidi della Confederazione per la riduzione dei premi dell'assicurazione malattie a favore delle classi di reddito inferiori richiedono l'apporto di ulteriori 130 milioni. Anche i sussidi della Confederazione destinati alle prestazioni complementari all'AVS e all'AI (20 milioni) e all'assicurazione contro la disoccupazione (16 milioni) sollecitano ulteriori mezzi di finanziamento.

    Nell'ambito delle commissioni, tasse e spese della Tesoreria federale, gli adeguamenti apportati al programma di finanziamento iniziale hanno causato costi supplementari di 72 milioni. A causa di operazioni di rifinanziamento e di conversione, il volume d'emissione sul mercato dei capitali sarà di circa sei miliardi superiore rispetto a quello iscritto nel budget. Nel settore della difesa si domanda un credito aggiuntivo di 48 milioni, una parte del quale sotto forma di riporto di crediti non utilizzati, allo scopo di rispettare gli impegni prioritari assunti nel quadro del programma di armamento.

    Le altre importanti richieste di credito concernono soprattutto i settori dei contributi all'esportazione di prodotti agricoli trasformati (15 milioni), delle perdite dovute agli impegni di garanzia (13 milioni), dell'esercito (12 milioni), dei pagamenti diretti ecologici (11 milioni) e degli immobili (10 milioni).

    Infine occorre rilevare che a causa di un sovraccarico del sistema di produzione del nuovo passaporto svizzero, il Consiglio federale propone al Parlamento di concedere un credito aggiuntivo di 3 milioni nonché un nuovo credito d'impegno di 8 milioni. Questi mezzi supplementari che consentono l'acquisto di ulteriori catene di produzione nonché l'ampliamento dell'infrastruttura tecnica e informatica dovrebbero contribuire ad affrontare la richiesta, tuttora molto forte, del nuovo passaporto.

Informazioni per i giornalisti: Peter Saurer, Amm. federale delle finanze, tel. 031 322 60 09 Andreas Pfammatter, Amm. federale delle finanze, tel. 031 322 60 54

Dipartimento federale delle finanze DFF Comunicazione CH-3003 Berna http://www.dff.admin.ch



Plus de communiques: Eidg. Finanz Departement (EFD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: