Eidg. Finanz Departement (EFD)

Nuova impostazione della perequazione finanziaria: procedura di consultazione sulle leggi d'esecuzione

      Berna (ots) - 24 set 2004 (DFF) In data odierna, il Consiglio
federale ha posto in consultazione la legislazione d'esecuzione
relativa alla nuova impostazione della perequazione finanziaria e
della ripartizione dei compiti tra Confederazione e Cantoni (NPC).
Il Governo tiene quindi fede alla promessa fatta in occasione dei
dibattiti parlamentari di voler presentare i progetti delle leggi
d'esecuzione concernenti la NPC ancora prima della votazione
popolare sulla modifica costituzionale. La procedura di
consultazione sulla legislazione d'esecuzione durerà fino al 15
febbraio 2005, ma il suo svolgimento dipende dall'approvazione di
Popolo e Cantoni della modifica costituzionale in votazione il 28
novembre prossimo.

    Se il prossimo 28 novembre Popolo e Cantoni approveranno la NPC, occorrerà adeguare complessivamente circa 30 leggi federali. Poiché tutte costituiscono parte di una riforma coerente del federalismo e circa la metà è da intendersi come una conseguenza a livello legislativo delle norme costituzionali approvate dal Parlamento, tali leggi sono riunite in un atto legislativo mantello, la "legge federale che emana e modifica atti legislativi per la nuova impostazione della perequazione finanziaria e della ripartizione dei compiti tra Confederazione e Cantoni (NPC)", sottoposto a referendum facoltativo.

    Mentre in alcuni settori sono proposte unicamente modifiche puntuali, in altri settori politici la portata delle modifiche è molto ampia. Ad esempio, nel campo delle attuali prestazioni collettive dell'AI, è stata presentata una nuova legge quadro della Confederazione finalizzata all'integrazione sociale dei disabili.

    Alcuni adeguamenti delle leggi federali sono una conseguenza diretta delle disposizioni costituzionali adottate dal Parlamento il 3 ottobre 2003. Altri adeguamenti legislativi sono stati effettuati senza che occorresse modificare la Costituzione (ad es. nell'ambito della legislazione sulla pesca o sulla silvicoltura). In tali casi non vi sono stati quindi dibattiti parlamentari nel quadro del progetto di modifica della Costituzione.

Momento dell'apertura della procedura di consultazione

    Il Consiglio federale ha fissato per il 28 novembre 2004 la votazione popolare sul decreto federale concernente la NPC. In occasione dei dibattiti parlamentari, il Consiglio federale aveva dichiarato che avrebbe presentato la relativa legislazione d'esecuzione prima di questa scadenza. Con l'attuale pubblicazione del rapporto sulla procedura di consultazione, esso tiene fede a questa promessa. In tal modo, i cittadini sono informati sugli adeguamenti previsti a livello legislativo e non sono obbligati a votare "a scatola chiusa".

Ulteriore modo di procedere

    La procedura di consultazione durerà fino al 15 febbraio 2005. Dopo la valutazione dei risultati e dopo aver nuovamente sentito i Cantoni, il Consiglio federale sottoporrà le proprie proposte al Parlamento. I dibatti parlamentari prenderanno avvio presumibilmente nella seconda metà del 2005, mentre l'entrata in vigore della NPC non è da prevedere prima del 1° gennaio 2008.

    Informazioni per i giornalisti:

Gerard Wettstein, rappresentante della Confederazione, tel. 031 322 97 61 Walter Moser, rappresentante dei Cantoni, tel. 031 322 38 24

Dipartimento federale delle finanze DFF Comunicazione CH-3003 Berna http://www.dff.admin.ch



Plus de communiques: Eidg. Finanz Departement (EFD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: