Eidg. Finanz Departement (EFD)

EFD: Bilancio positivo dello statuto di membro delle istituzioni di Bretton Woods della Svizzera

Berna (ots) - 19 mag 2004 (DFF) In occasione dei 10 anni di adesione della Svizzera alle istituzioni di Bretton Woods IBW la Commissione della gestione del Consiglio degli Stati ha stilato un bilancio dello statuto di membro della Svizzera. Il Consiglio federale si dichiara soddisfatto delle conclusioni della Commissione della gestione, secondo cui la Svizzera gode di un'ottima reputazione in seno al Fondo monetario internazionale FMI e alla Banca mondiale. Il rapporto della Commissione conferma la grande importanza dello statuto di membro delle IBW per la rappresentanza internazionale degli interessi della Svizzera. La Svizzera, che ha un'economia aperta e orientata alle esportazioni, dipende strettamente dall'estero e deve quindi fare affidamento su un contesto finanziario ed economico internazionale stabile. Lo statuto di membro del FMI e della Banca mondiale rappresenta pertanto un pilastro fondamentale per la rappresentanza internazionale degli interessi del nostro Paese. In seno al FMI, la Svizzera partecipa attivamente alle questioni centrali sul promovimento della stabilità finanziaria internazionale, mentre presso la Banca mondiale essa collabora alla concezione di strategie per la lotta mondiale contro la povertà e al promovimento della crescita. Nei suoi 10 anni di adesione alle IBW, la Svizzera si è guadagnata un'ottima reputazione grazie alle sue chiare e coerenti posizioni. Organizzazione efficiente Il Governo constata con soddisfazione che la Commissione della gestione del Consiglio degli Stati valuta fondamentalmente buona e efficiente la collaborazione tra i diversi servizi amministrativi competenti per le IBW. Visto che i mandati del FMI e della Banca mondiale sono molto diversi tra loro, le responsabilità all'interno dell'amministrazione sono ripartite tra diversi servizi. Questa organizzazione decentralizzata e perfettamente coordinata si è dimostrata valida. Proprio in un contesto internazionale in continua trasformazione, essa ha dato prova di efficienza e flessibilità. L'elaborazione di posizioni, largamente condivise, è una premessa fondamentale per un atteggiamento della Svizzera equilibrato e indipendente. Migliore informazione Le fonti d'informazione esistenti della Confederazione e della Banca nazionale svizzera offrono una panoramica dettagliata sulle attività della Svizzera in seno al FMI e alla Banca mondiale. Il Consiglio federale condivide tuttavia il parere della Commissione della gestione del Consiglio degli Stati, secondo cui, vista la ripartizione dei compiti all'interno dell'amministrazione, non è sempre facile per i non addetti ai lavori capire l'impegno della Svizzera nelle IBW. In futuro, una migliore informazione dovrà quindi permettere di rendere maggiormente comprensibili le più importanti attività svolte dalla Svizzera nelle IBW. Informazioni per i giornalisti: Friederike Pohlenz, Sezione FMI e finanziamenti internazionali, tel. 031 322 64 63 Il rapporto della Commissione della gestione del Consiglio degli Stati (disponibile unicamente in lingua tedesca) nonché la risposta del Consiglio federale (disponibile unicamente in lingua tedesca e francese) sono disponibili in internet all'indirizzo: http://www.parlament.ch/ed-pa-gpk-s-brettonwoods-d.pdf http://www.dff.admin.ch/f/dok/medien/medienmitteilungen/2004/05/iwf.p df http://www.efd.admin.ch/d/dok/medien/medienmitteilungen/2004/05/iwf.p df Dipartimento federale delle finanze DFF Comunicazione CH-3003 Berna http://www.dff.admin.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: