Eidg. Finanz Departement (EFD)

EFD: Agevolata la raccolta di fondi per associazioni, fondazioni e cooperative

Berna (ots) - 12 nov 2003 (DFF) L'ordinanza sulle banche viene modificata in modo da migliorare le possibilità di finanziamento delle associazioni, fondazioni e cooperative non attive nel settore finanziario. In data odierna il Consiglio federale ha approvato la pertinente revisione. L'ordinanza sulle banche statuisce il divieto di accettare a titolo professionale depositi del pubblico da parte degli istituti che non sono banche. Essa prevede tuttavia un'eccezione per i depositi dei soci delle cooperative purché queste ultime non esercitino alcuna attività in ambito finanziario. L'attività a titolo professionale è data a partire da 20 depositi. Le associazioni e le fondazioni sono invece sempre sottoposte a tale divieto. Di conseguenza le loro usuali forme di finanziamento, come il ricorso a prestiti rimunerati di soci o di sostenitori non sono possibili nel caso del superamento della soglia che fonda l'attività a titolo professionale. Con la revisione dell'ordinanza, le associazioni e le fondazioni verranno in questo settore parificate alle cooperative. Pertanto i depositi non costituiscono depositi del pubblico per nessuna delle tre forme di organizzazione purché tali organizzazioni non esercitino alcuna attività in ambito finanziario e - quale condizione supplementare - perseguano uno scopo ideale o il mutuo soccorso. Al riguardo qualsiasi depositante può operare depositi. La revisione proposta costituisce un'ulteriore agevolazione rispetto alla normativa in vigore che privilegia unicamente i soci delle cooperative. Informazioni: Barbara Schaerer, Amministrazione fed. finanze, tel. 031 322 60 18 Dipartimento federale delle finanze DFF Comunicazione CH-3003 Berna http://www.dff.admin.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: