Eidg. Finanz Departement (EFD)

MELANI per una società dell'informazione meno vulnerabile

      Berna (ots) - 29 ott 2003 (DFF) La Confederazione istituisce un
Servizio di segnalazione e di analisi per la sicurezza
dell'informazione (MELANI) per essere attrezzata contro danni e
guasti alle infrastrutture critiche della società e dell'economia,
come l'approvvigionamento energetico, il sistema bancario e
assicurativo, la sanità, le telecomunicazioni, le emergenze, il
salvataggio nonché l'approvvigionamento idrico. Per motivare la
decisione presa in data odierna, il Consiglio federale precisa che
il funzionamento di queste infrastrutture dipende principalmente
dalle tecnologie dell'informazione e della comunicazione.

    Nell'era dell'informazione il funzionamento di infrastrutture critiche, come ad esempio l'approvvigionamento energetico, le telecomunicazioni, il sistema bancario, le emergenze, il salvataggio, l'approvvigionamento idrico dipende in misura crescente dai sistemi d'informazione e di comunicazione ausiliari, in particolar modo anche da internet. Il Consiglio federale ha riconosciuto l'esistenza di tale dipendenza e i pericoli che ne derivano; esso ha pertanto deciso di istituire un Servizio di segnalazione e di analisi per la sicurezza dell'informazione (MELANI) che sarà operativo dal 1° gennaio 2004.

    Errori di software nei sistemi d'istradamento del traffico, guasti nella rete di telefonia mobile oppure interruzioni d'esercizio nei distributori automatici di banconote sono fenomeni che evidenziano alcuni rischi delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione. Guasti tecnici, ma anche attacchi mirati alle infrastrutture dell'informazione e della comunicazione, come ad esempio la penetrazione non autorizzata nei sistemi o il loro intenzionale danneggiamento, possono cagionare danni massicci alle infrastrutture critiche di un Paese. Il Servizio di segnalazione e di analisi per la sicurezza dell'informazione (MELANI) avrà il compito di evitare, individuare ed eliminare nell'Amministrazione e nell'economia, in stretta collaborazione con gli organi interessati, questi avvenimenti o - nei casi gravi - di assistere gli stati maggiori di crisi già istituiti a tale scopo.

    MELANI è il servizio specializzato della Svizzera che si occupa delle questioni concernenti la sicurezza delle infrastrutture delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC), specialmente di internet. Le sue analisi e le sue informazioni destinate all'economia e all'Amministrazione sono la condizione indispensabile sia per l'eliminazione di danni da parte degli organi di gestione "ordinari" sia per il funzionamento dell'esistente Stato maggiore speciale "Sicurezza dell'informazione" (SONIA). L'istituzione di MELANI colma l'ultima ma complessa lacuna nella concezione della sicurezza dell'informazione.

    Collaborano a MELANI i partner che adempiono già attualmente compiti analoghi. La Centrale opererà sotto la guida del DFF (Organo strategia informatica) insieme con i partner provenienti dal DFGP (FEDPOL) e dal Swiss Education & Research Network SWITCH (Computer Emergency Response Team CERT).

Informazioni: Jürg Römer, Organo strategia informatica della Confederazione, tel. 031 325 98 98 / 079 277 37 65

Dipartimento federale delle finanze DFF Comunicazione CH-3003 Berna http://www.dff.admin.ch



Plus de communiques: Eidg. Finanz Departement (EFD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: