Eidg. Finanz Departement (EFD)

Sedi dei nuovi Tribunali federali: elaborata d'intesa la chiave di ripartizione per le spese di costruzione

      Berna (ots) - 17 ott 2003 (DFF) Nel corso di un colloquio orientato
alle soluzioni, tenutosi mercoledì tra la rappresentanza del
Consiglio federale e quella di entrambi i Governi cantonali, è stato
confermato il principio secondo il quale i Cantoni di ubicazione San
Gallo e Ticino parteciperanno in misura adeguata alle spese per
l'istituzione delle sedi dei due nuovi Tribunali federali. Le
posizioni in merito all'entità di tale partecipazione restano ancora
divergenti. Tuttavia, in occasione di un esame della situazione si è
riscontrata una certa convergenza di opinioni. Ancora quest'anno,
nel prosieguo comune dei lavori, saranno approfonditamente esaminate
le modalità dei diversi modelli di finanziamento, tra cui anche
soluzioni d'acquisto o di affitto e sarà elaborata l'oggettività
delle basi di calcolo. Il calendario fino alla messa in esercizio
del Tribunale amministrativo federale a San Gallo, rispettivamente
del Tribunale penale federale a Bellinzona lascia sufficiente
margine di manovra, tanto più che i lavori di pianificazione e di
costruzione vengono portati avanti. I costi di esercizio dei nuovi
Tribunali saranno assunti interamente dalla Confederazione.

    Il 21 giugno 2002 il Parlamento ha approvato la legge federale sulle sedi del Tribunale penale federale e del Tribunale amministrativo federale e ha fissato le sedi dei Tribunali a Bellinzona e a San Gallo. Al contempo esso ha abilitato il Consiglio federale a concludere con i Cantoni di ubicazione Ticino e San Gallo una convenzione relativa alla loro partecipazione finanziaria alle spese per l'istituzione del Tribunale penale federale e del Tribunale amministrativo federale.

Trattative costruttive a livello governativo

    Successivamente, a livello tecnico e a livello politico, sono stati elaborati progetti concreti e calcoli dei costi nonché sono state avviate le trattative per il finanziamento dei costi del terreno e degli immobili. Conformemente al messaggio concernente le sedi del Tribunale penale federale e del Tribunale amministrativo federale e in virtù di un'abilitazione nella legge sulle sedi dei nuovi Tribunali federali, la Confederazione si aspetta che i Cantoni di ubicazione partecipino in misura adeguata alle spese di costruzione (terreno e immobili). In seguito alla designazione degli immobili in entrambe le città e alla presentazione di studi concreti di fattibilità con le rispettive stime dei costi, mercoledì 15 ottobre 2003 a Berna, una rappresentanza del Consiglio federale (consigliere federale Kaspar Villiger, capo del Dipartimento federale delle finanze DFF, e consigliera federale Ruth Metzler-Arnold, capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP) ha incontrato i rappresentanti del Governo di entrambi i Cantoni (Canton San Gallo: consigliera di Stato Karin Keller-Sutter, capo del Dipartimento di giustizia e polizia e consigliere di Stato Peter Schönenberger, capo del Dipartimento delle finanze; Canton Ticino: consigliere di Stato Luigi Pedrazzini, direttore del Dipartimento delle istituzioni) per un round di trattative sulla partecipazione alle spese. L'incontro si è svolto in un clima costruttivo, sebbene attualmente le prime idee riguardo all'adeguatezza di una tale partecipazione alle spese siano ancora divergenti. Ciò concerne sia l'ammontare degli importi, sia i dubbi in merito alle basi di calcolo nonché ai criteri di riferimento in materia di adeguatezza. Nel quadro della discussione si è tuttavia riscontrata una certa convergenza di opinioni.

Lavori di prosieguo ancora quest'anno

    Ancora quest'anno, nel prosieguo comune dei lavori, saranno approfonditamente esaminate le modalità dei diversi modelli di finanziamento, tra cui anche soluzioni d'acquisto o di affitto e sarà elaborata l'oggettività delle basi di calcolo. Mentre il Cantone Ticino mette a disposizione due stabili esistenti, che occorre adattare, a San Gallo è necessario costruire un nuovo edificio. Le modalità della ripartizione dei costi del terreno e delle spese di costruzione tra Confederazione e Cantoni di ubicazione saranno definite a livello tecnico nei prossimi mesi e in seguito valutate a livello politico. Il calendario fino alla messa in esercizio del Tribunale amministrativo federale a San Gallo (2007) e del Tribunale penale federale a Bellinzona lascia sufficiente margine di manovra, tanto più che i lavori di pianificazione e di costruzione vengono portati avanti. La sede provvisoria a Bellinzona entrerà in funzione come pianificato il 1° aprile 2004. I costi di esercizio dei nuovi Tribunali (Tribunale amministrativo federale: 350-450 posti di lavoro; Tribunale penale federale: 60-90 posti di lavoro) saranno interamente a carico della Confederazione.

Su incarico delle delegazioni: Comunicazione Dipartimento federale delle finanze DFF

Ulteriori informazioni: · Confederazione: Bernardo Stadelmann, DFGP, Capoprogetto Nuovi Tribunali, 079 777 52 35 / 031 323 77 33 · San Gallo: Hans-Rudolf Arta, Segretario generale del Dipartimento di giustizia e polizia, 071 229 36 00 (17 ottobre 2003, dalle 10.30 fino alle 15.00) · Ticino: Giorgio Battaglioni, Direttore della Divisione della Giustizia del Dipartimento delle istituzioni, 091 814 32 20

Dipartimento federale delle finanze DFF Comunicazione CH-3003 Berna http://www.dff.admin.ch



Plus de communiques: Eidg. Finanz Departement (EFD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: