Eidg. Finanz Departement (EFD)

EFD: Aggiornamento delle istruzioni concernenti il plurilinguismo

      Berna (ots) - 22 gen 2003 (DFF) Con lÂ’adeguamento delle istruzioni
concernenti la promozione del plurilinguismo agli obiettivi della
moderna politica del personale della Confederazione, il Consiglio
federale ribadisce la sua volontà di perseguire anche in futuro
questo importante postulato.

    La modifica delle istruzioni del 19 febbraio 1997 concernenti la promozione del plurilinguismo nellÂ’amministrazione generale della Confederazione è dettata dalle esigenze della legge sul personale federale (LPers), entrata in vigore il 1° gennaio 2002. La LPers esige che il datore di lavoro applichi misure appropriate volte alla promozione del plurilinguismo nonché allÂ’equa rappresentanza delle comunità linguistiche e alla loro reciproca comprensione. Il Consiglio federale pone in vigore le nuove istruzioni il 1° marzo 2003.

    Ai fini della promozione del plurilinguismo e della reciproca comprensione dei gruppi linguistici, saranno necessari anche in futuro sforzi comuni da parte di tutti gli interessati. LÂ’obiettivo rimane quello di conseguire unÂ’equa rappresentanza delle singole comunità linguistiche a ogni livello gerarchico dellÂ’amministrazione federale conformemente alle quote della popolazione svizzera residente.

    Per concretizzare le istruzioni, i dipartimenti allestiscono, dÂ’intesa con le unità amministrative, un catalogo di misure in funzione delle loro esigenze specifiche. Nelle priorità da fissare annualmente rientra in particolare lÂ’equilibrata rappresentanza delle lingue ufficiali a livello dirigenziale.

    Un controlling a tutti i livelli amministrativi e la presentazione di rapporti periodici al Consiglio federale consentono di verificare lÂ’avanzamento dei progressi e, se del caso, di adottare i necessari correttivi.

Informazioni: Monique Gudet, Ufficio federale del personale, tel. 031 322 70 27

Dipartimento federale delle finanze DFF Comunicazione CH-3003 Berna http://www.dff.admin.ch



Plus de communiques: Eidg. Finanz Departement (EFD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: