Eidg. Departement des Innern (EDI)

Regolamento sanitario internazionale: avviata la procedura di consultazione

      (ots) - Nella seduta del 9 dicembre 2005 il Consiglio federale ha
incaricato il Dipartimento federale dell'interno di svolgere una
procedura di consultazione concernente le possibili conseguenze
dell'applicazione del nuovo regolamento sanitario internazionale
(RSI). Scopo principale del nuovo RSI è di prevenire la propagazione
delle malattie infettive evitando di creare ostacoli inutili al
traffico ed al commercio internazionali. Il regolamento entrerà in
vigore il 15 giugno 2007. Il termine di consultazione è fissato per
la fine del febbraio 2006.

    Il primo regolamento sanitario internazionale (RSI) è stato approvato dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) nel 1952. Da allora è stato sottoposto a tre revisioni. La versione attualmente in vigore è un regolamento tecnico volto a controllare e arginare la peste, il colera e la febbre gialla. In seguito a una revisione totale, il regolamento è applicabile a ogni tipo di evento che potrebbe costituire un pericolo grave per la sanità pubblica, a prescindere dal fatto che tale pericolo sia provocato da agenti biologici, chimici o da radiazioni ionizzanti e che sia causato in modo naturale, involontario (ad es. incidente di laboratorio) o volutamente. Il nuovo RSI è quindi lo strumento fondamentale del diritto internazionale per combattere le malattie infettive; nel caso di altri pericoli che possono compromettere la salute per i quali esiste già una procedura internazionale riconosciuta, il RSI determina il ruolo sussidiario dell'OMS.

    Altre modifiche essenziali contenute nell'ultima versione del RSI riguardano l'ampia definizione del concetto di "malattia" e l'istituzione di un ufficio centrale cui si possa fare riferimento 24 ore su 24 (Centro nazionale per il RSI). Inoltre è previsto uno strumento innovativo che permetta di rilevare la portata internazionale di un'emergenza sanitaria. Il nuovo RSI contribuirà a migliorare in modo significativo la protezione delle popolazioni da pericoli sanitari in tutte le regioni del mondo. Le prese di posizione devono essere inoltrate all'Ufficio federale della sanità pubblica entro il termine della procedura di consultazione, fissato al 28 febbraio 2006.

Il regolamento sanitario internazionale e il rapporto esplicativo sono disponibili sul sito www.admin.ch/ch/d/gg/pc/pendent.html

DIPARTIMENTO FEDERALE DELL'INTERNO Servizio stampa e informazione Per informazioni: Gaudenz Silberschmidt, responsabile della Sezione affari internazionali UFSP, telefono 031 322 95 05



Plus de communiques: Eidg. Departement des Innern (EDI)

Ces informations peuvent également vous intéresser: