Eidg. Departement des Innern (EDI)

Modifica della legge federale sulla meteorologia e la climatologia

      Berna (ots) - La modifica di legge, sottoposta dal Consiglio
federale alle Camere, istituisce una base legale formale per
consentire alla Svizzera di partecipare finanziariamente anche in
futuro ai programmi internazionali di meteorologia e climatologia.

    La Confederazione partecipa dagli anni 1970 a importanti programmi promossi dall'Organizzazione meteorologica mondiale (OMM) per monitorare a livello internazionale i fenomeni meteorologici e l'evoluzione del clima. A tal proposito, va menzionato il Centro mondiale per lo studio delle radiazioni di Davos, che si occupa in particolare di gestire e standardizzare su scala mondiale gli strumenti per la misurazione dell'irradiamento solare. In effetti, l'irradiamento solare influisce notevolmente sui cambiamenti climatici e il suo studio permette di meglio valutare l'impatto delle attività antropiche sull'evoluzione del clima. La Confederazione ha assunto un impegno a lungo termine anche nel programma di Vigilanza meteorologica mondiale (VMM) dell'OMM, che prevede il rilevamento a livello mondiale di informazioni sulla composizione chimica dell'atmosfera e sul relativo impatto ambientale. Secondo una verifica realizzata da esperti internazionali indipendenti a fine aprile 2005, le attività svolte dalla Svizzera nell'ambito del programma VMM hanno portato a risultati significativi con un impiego ottimale delle risorse.

    Finora, il Consiglio federale doveva deliberare i sussidi per queste attività periodicamente. Per il 2005 ha stanziato 1,8 milioni di franchi. Anche in futuro il finanziamento dovrebbe muoversi in quest'ordine di grandezza. La modifica della legge del 18 giugno 1999 sulla meteorologia e climatologia istituisce una base legale per l'assegnazione degli aiuti finanziari alle organizzazioni internazionali.

DIPARTIMENTO FEDERALE DELL'INTERNO Servizio stampa e informazione

Per ulteriori informazioni rivolgersi a: Gerhard Müller, responsabile del settore Clima, MeteoSvizzera, tel. 044 256 94 03



Plus de communiques: Eidg. Departement des Innern (EDI)

Ces informations peuvent également vous intéresser: