Eidg. Departement des Innern (EDI)

Dimissionario il presidente della Commissione federale per l’infanzia e la gioventù

(ots) - Il presidente della Commissione federale per l’infanzia e la gioventù (CFIG) Leo Brücker-Moro (44), di Altdorf, ha annunciato le sue dimissioni per la fine del 2004. Dopo 9 anni alla testa della CFIG intende cedere il posto a nuove forze e idee. Questo atteggiamento è in coerenza con la sua visione di una politica dell’infanzia e della gioventù viva e adeguata ai cambiamenti sociali. Durante la sua presidenza la CFIG ha rafforzato il proprio ruolo di esperta nell’ambito delle questioni legate alla violenza giovanile, alla promozione della partecipazione o all’integrazione dei giovani stranieri. Il Consiglio federale ringrazia Leo Brücker-Moro per aver difeso con grande impegno gli interessi dei bambini e dei giovani a livello federale e per aver contribuito in modo competente e costruttivo allo sviluppo di una politica svizzera dell’infanzia e della gioventù. La CFIG si è impegnata tra l’altro a favore della ratifica da parte della Svizzera della Convenzione dell’ONU sui diritti dell’infanzia e affinché i diritti di protezione, di promozione e di partecipazione dei bambini e dei giovani fossero integrati nella nuova Costituzione federale. Considerato che nel confronto europeo la ricerca sulla situazione dei bambini e dei giovani è sottosviluppata in Svizzera, la CFIG ha sostenuto con fermezza anche l’istituzione del Programma nazionale di ricerca 52 « Infanzia, gioventù e relazioni intergenerazionali nella società svizzera». La CFIG ha consolidato il proprio ruolo di esperta in questioni come la disoccupazione giovanile, la violenza giovanile, la promozione della partecipazione di bambini e giovani e l’integrazione dei giovani stranieri. La qualità e la pertinenza dei suoi rapporti e delle sue raccomandazioni sono largamente riconosciute. La CFIG ha difeso anche gli interessi e i bisogni della giovane generazione nel quadro dell’elaborazione di numerosi progetti legislativi in materia di formazione professionale, di protezione dei minori e di naturalizzazione facilitata. La nuova presidente o il nuovo presidente della CFIG sarà nominato dal Consiglio federale su proposta del Dipartimento federale dell’interno. Considerato l’invecchiamento della popolazione, dare ai bambini e ai giovani la valenza politica che spetta loro è più importante che mai. DIPARTIMENTO FEDERALE DELL’INTERNO Servizio stampa e informazione Informazioni : - Leo Brücker-Moro, presidente della CFIG, tel. prof. 041 875 63 31, tel./fax priv. 041 870 92 36 - Marimée Montalbetti, capo della Sezione cultura e società, Ufficio federale della cultura, 3003 Berna, tel. 031 324 98 23, fax: 031 322 92 73, e-mail marimee.montalbetti@bak.admin.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: