Eidg. Departement des Innern (EDI)

Il futuro dei nostri bambini - Quarta Conferenza ministeriale su Ambiente e Salute a Budapest

      (ots) - La quarta Conferenza ministeriale su Ambiente e salute
dell'OMS per l'Europa si terrà a Budapest, dal 23 al 25 giugno 2004.
Tema centrale sono i crescenti rischi ambientali che gravano sulla
salute dell'infanzia. La Svizzera partecipa con una delegazione
designata dal Consiglio federale, guidata dal direttore dell'Ufficio
federale della sanità pubblica (UFSP), Thomas Zeltner, nonché dalla
signora Sibylle Vermont-Grundlehner della Divisione affari
internazionali dell'Ufficio federale dell'ambiente, delle foreste e
del paesaggio (UFAFP), in qualità di vicepresidente. La delegazione
si compone anche di altri rappresentanti dell'UFSP nonché di un
rappresentante dell'Associazione dei medici per la protezione
dell'ambiente e di un rappresentante dei giovani.

    La quarta Conferenza ministeriale su Ambiente e Salute, alla cui preparazione la Svizzera ha partecipato attivamente in diversi gremii, è incentrata sull'intento di offrire un futuro migliore ai bambini in Europa. Dovranno essere adottate misure volte a ridurre le minacce che gravano sulla salute dei bambini, dovute a fattori di rischio ambientali come l'inquinamento, i rumori e i pericoli della circolazione stradale. La Conferenza ministeriale è organizzata dall'Ufficio regionale dell'OMS per l'Europa in stretta collaborazione con la Commissione delle Comunità europee.

    A Budapest saranno valutati i progressi realizzati a seguito delle precedenti conferenze nel 1989, 1994 e 1999 e verranno stabilite le priorità per i prossimi interventi. Le più recenti conoscenze inerenti ai diversi temi affrontati nonché le raccomandazioni, gli obiettivi e le misure sono riassunti in due documenti di base: un piano d'azione per il miglioramento dell'ambiente e della salute dei bambini nella regione Europa (Children's Environment and Health Action Plan for Europe, CEHAPE) e una dichiarazione ministeriale. Per quanto attiene al piano d'azione si applicano i principi delle pari opportunità, della lotta alla povertà e della promozione della salute, visto che le minacce ambientali che gravano sulla salute dei bambini non dipendono solo dallo stato dell'ambiente naturale, ma sono influenzate anche dalle condizioni socioeconomiche e dal comportamento individuale e di gruppo. La dichiarazione ministeriale include raccomandazioni inerenti alla situazione abitativa, allo sviluppo sostenibile nonché alle misure in relazione a condizioni meteorologiche estreme. Un altro punto centrale è costituito dall'applicazione del principio di precauzione nelle decisioni che hanno ripercussioni sull'ambiente e la salute.

DIPARTIMENTO FEDERALE DELL'INTERNO Servizio stampa e informazione

Per informazioni: Stephanie Zobrist, Divisione affari internazionali, Ufficio federale della sanità pubblica, telefono 031 322 95 05



Plus de communiques: Eidg. Departement des Innern (EDI)

Ces informations peuvent également vous intéresser: