Eidg. Departement des Innern (EDI)

Concessione più mirata dei sussidi AI

(ots) - Per meglio rispondere alle esigenze degli invalidi, dal 2004 i sussidi AI alle organizzazioni private d'aiuto agli invalidi saranno distribuiti diversamente da quanto avvenuto finora. Attualmente l'AI versa a queste organizzazioni sussidi per 135 milioni di franchi all'anno. Conformemente al freno all'indebitamento approvato dal popolo, nel periodo 2004-2006 i sussidi alle organizzazioni d'aiuto agli invalidi aumenteranno annualmente dell'1,8%. La difficile situazione finanziaria della Confederazione richiede un impiego più mirato dei mezzi a disposizione. Conformemente all'attuale giurisprudenza del Tribunale federale (TFA), l'Ufficio federale delle assicurazioni sociali (UFAS) rinuncia alla generosa interpretazione della nozione d'invalidità secondo la legge sull'assicurazione per l'invalidità (LAI) applicata finora. Gradualmente si dovrà giungere ad assegnare sussidi AI esclusivamente a persone effettivamente invalide. Sussidi non direttamente a favore di persone invalide (p. es. misure preventive) saranno sottoposti a severa verifica e messi a disposizione di organizzazioni che assistono invalidi. La ridistribuzione entrerà in vigore nel 2010 dopo un periodo di transizione (2004-2009). I fondi stanziati per le organizzazioni che non assistono unicamente invalidi verranno gradualmente adeguati al numero degli invalidi assistiti. DIPARTIMENTO FEDERALE DELL'INTERNO Servizio Stampa e informazione Informazioni: 031 322 91 32 Beatrice Breitenmoser, vicedirettrice Capo Ambito Assicurazione per l'invalidità Ufficio federale delle assicurazioni sociali Ulteriori informazioni sul tema sono disponibili sul sito Internet dell'UFAS all'indirizzo www.ufas.admin.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: