Eidg. Departement des Innern (EDI)

4a revisione AI: modifica dell'ordinanza sull'assicurazione per l'invalidità

      Berna (ots) - Il Consiglio federale ha approvato la modifica
dell'ordinanza sull'assicurazione per l'invalidità e la modifica di
alcune altre ordinanze inerenti al diritto delle assicurazioni
sociali. In questa modifica sono incluse le disposizioni
d'esecuzione delle misure previste dalla 4a revisione AI, quali
l'assegno per grandi invalidi uniforme, i servizi medici regionali
ed i progetti pilota. L'entrata in vigore è prevista per il 1o
gennaio 2004.

    Il 21 marzo scorso il Parlamento ha emanato la 4a revisione dell'assicurazione per l'invalidità (AI). La sua entrata in vigore è prevista per il 1o gennaio 2004 ed il termine di referendum è il 10 luglio 2003. Tuttavia, l'introduzione delle misure previste dalla revisione implica una modifica delle disposizioni dell'ordinanza (OAI) e di altre ordinanze e circolari, nonché un adeguamento del programma informatico degli organi esecutivi inclusa la formazione del personale. Il Consiglio federale ha dovuto quindi approvare senza termine la modifica dell'ordinanza sull'assicurazione per l'invalidità.

    La modifica dell'ordinanza sull'assicurazione per l'invalidità è dovuta alle misure introdotte dalla 4a revisione AI e tocca in particolare i seguenti punti:

* l'assegno per grandi invalidi uniforme con l'aumento degli importi * la soppressione dei sussidi alle organizzazioni private per le spese di trasporto relative alle attività del tempo libero a partire dal 2005 * i progetti pilota * la creazione di servizi medici regionali

DIPARTIMENTO FEDERALE DELL'INTERNO Servizio stampa e informazione

Informazioni: Tel. 031 / 322 90 13 Daniela Foffa, Progetti e Compiti speciali, Ambito Assicurazione invalidità Ufficio federale delle assicurazioni sociali

Allegati: - Misure interessate dalla modifica dell'OAI e dalla modifica di altre ordinanze - Ordinanza sull'assicurazione per l'invalidità (OAI) + OAVS, OPC- AVS/AI, OAINF e OAM

I comunicati stampa dell'UFAS e altre informazioni sono disponibili al seguente indirizzo: www.ufas.admin.ch

    Allegati:

Misure interessate dalla modifica dell'ordinanza sull'assicurazione per l'invalidità (OAI) e dalla modifica di altre ordinanze

Misure che interessano le prestazioni

    * L'assegno per grandi invalidi uniforme con aumento degli importi Questo assegno sostituisce l'attuale assegno per grandi invalidi, i sussidi alle spese per le cure mediche a domicilio e quelli per le cure mediche particolari per i minorenni grandi invalidi. L'importo dell'assegno per grandi invalidi che non risiedono in istituti sarà aumentato in modo da permettere loro di restare autonomi il più a lungo possibile (importo raddoppiato a partire dal 1° gennaio 2004). Il nuovo sistema delle prestazioni è concretizzato dall'ordinanza (OAI).

    * L'aumento dell'importo massimo a carico delle spese di malattia o invalidità delle prestazioni complementari Nel quadro della 4a revisione dell'AI, l'importo delle spese di malattia o d'invalidità non coperte preso a carico dalle prestazioni complementari è aumentato. Una persona grande invalida di grado elevato che vive sola al suo domicilio, può d'ora innanzi farsi rimborsare le spese precedentemente evocate per un massimo di 90'000 franchi l'anno (60'000 franchi in caso di grande invalidità di grado medio). Per le coppie sposate l'importo varia a seconda del grado di grande invalidità di ciascuno dei coniugi.

    * La soppressione dei sussidi alle organizzazioni private per le spese di trasporto relative alle attività del tempo libero Nel febbraio 2001 il Consiglio federale aveva annunciato nel suo messaggio che l'introduzione di un assegno per grandi invalidi uniforme avrebbe comportato per le organizzazioni private la soppressione dei sussidi per le spese relative alle attività del tempo libero, in quanto il raddoppio dell'importo di questo assegno era previsto anche per la copertura delle spese di aiuto legate agli spostamenti. Come annunciato a più riprese, la soppressione dei sussidi alle spese di trasporto per le attività del tempo libero dovrebbe divenire effettiva nell'anno successivo all'entrata in vigore della 4a revisione dell'AI, ossia al 1° gennaio 2005 (stando all'attuale calendario). Il Consiglio federale ritiene il periodo transitorio di un anno appropriato e ragionevole. I progetti pilota L'obiettivo dei progetti pilota è favorire il coinvolgimento e l'autonomia degli invalidi che necessitano cure e assistenza. L'ordinanza stabilisce i criteri relativi alla procedura d'autorizzazione dei progetti pilota.

Potenziamento della vigilanza della Confederazione

    * Creazione di servizi medici regionali sotto la vigilanza materiale diretta dell'Ufficio federale delle assicurazioni sociali (UFAS) I nuovi servizi medici regionali dovranno, a norma di legge, esaminare se sono soddisfatte le condizioni mediche che danno diritto alle prestazioni. Entro un anno al massimo dopo l'entrata in vigore dell'ordinanza AI i servizi medici regionali dovranno essere in funzione. In seno ai servizi medici regionali, che sostituiranno gli attuali medici degli Uffici AI, saranno rappresentate differenti specialità mediche. L'OAI definisce i criteri per la formazione delle regioni, per la definizione dei compiti che incombono ai servizi medici regionali e per la vigilanza materiale dell'UFAS. Occorre sottolineare che la definizione dei compiti dei servizi medici regionali è il frutto di discussioni molto particolareggiate che hanno avuto luogo in seno alle commissioni parlamentari.

    * Vigilanza dell'UFAS Infine, dopo lunghe discussioni in Parlamento, il controllo dei compiti degli uffici AI (vigilanza materiale) è stato lasciato all'UFAS. Inoltre le normative concernenti la vigilanza sono state rese più dettagliate e chiare nella legge. Bisogna in particolare menzionare che in ragione della 4a revisione dell'AI, il controllo dei compiti degli uffici AI avrà luogo annualmente a partire dal 2006.

* Esecuzione e finanziamento di studi scientifici La realizzazione continua di studi scientifici sull'applicazione della legge dalla Confederazione è stata inclusa nella 4a revisione dell'AI. Questi studi dovranno essere svolti secondo un piano a lungo termine ed i costi saranno a carico dell'assicurazione per l'invalidità. Le modalità d'esecuzione sono definite nell'OAI. * Informazione a livello nazionale D'ora in poi la Confederazione sarà tenuta a informare il pubblico sulle prestazioni dell'assicurazione per l'invalidità su scala nazionale. Questa attività d'informazione dovrà essere condotta secondo un piano a lungo termine ed i costi saranno a carico dell'assicurazione per l'invalidità. Le modalità d'esecuzione sono definite nell'OAI. La modifica dell'ordinanza sull'assicurazione per l'invalidità concerne anche altre misure, quali: * il nuovo sistema di indennità giornaliere * il miglioramento delle prestazioni di formazione continua per gli invalidi * un sostegno attivo e una consulenza continua nel quadro del servizio di collocamento degli uffici AI



Plus de communiques: Eidg. Departement des Innern (EDI)

Ces informations peuvent également vous intéresser: