Eidg. Departement des Innern (EDI)

DFI: SARS - Sindrome respiratoria acuta grave

      (ots) - Provvedimenti cautelari in relazione alla Fiera mondiale
dell'orologeria e della gioielleria 2003

    Dal 3 al 10 aprile 2003 a Basilea e Zurigo si svolgerà la Fiera mondiale dell'orologeria e della gioielleria. Fra gli espositori sono attese anche persone provenienti dalle regioni colpita dalla SARS. Non si può escludere che fra gli espositori e i visitatori vi siano dei contatti tali da consentire la trasmissione della SARS (Sindrome respiratoria acuta grave). Per questo motivo il Consiglio federale, dopo aver incontrato la direzione della Fiera, ha convenuto con i Governi cantonali di Basilea Città e di Zurigo di vietare agli espositori di impiegare personale proveniente da Cina, Hong Kong, Singapore e Vietnam. In sintonia con le raccomandazioni dell'OMS si rinuncia per il momento ad applicare restrizioni più severe, quali il divieto di entrata in Svizzera per le persone provenienti da tali regioni. Ulteriori misure potranno tuttavia essere adottate in funzione degli sviluppi della situazione.

    Stando alle conoscenze attuali, la SARS si trasmette primariamente tra persone che vivono a stretto contatto, ad esempio fra membri della stessa economia domestica, o nell'ambito di un contatto medico non protetto. Durante la Fiera mondiale dell'orologeria e della gioielleria non si può escludere un maggior rischio di trasmissione della SARS, qualora dei partecipanti alla manifestazione diffondano l'agente patogeno e vi siano stretti contatti con le persone infette che consentono una trasmissione attraverso secrezioni corporee.

    Le grandi manifestazioni come la Fiera mondiale dell'orologeria e della gioielleria attirano numerosi visitatori locali e stranieri, fra cui anche persone provenienti da Paesi particolarmente colpiti dalla SARS. Secondo l'OMS rientrano in questa categoria in particolare: Singapore (Singapore); Beijing, Guangdong, Hong Kong (SAR), Shanxi (Cina), Hanoi (Vietnam). Non si può escludere che i contatti fra gli espositori e i visitatori consentano la trasmissione della SARS. Al fine di ridurre i rischi di trasmissione in manifestazioni di questo tipo, il Consiglio federale ha deciso, a titolo preventivo, di non impiegare nella Fiera persone provenienti da Cina, Hong Kong, Singapore e Vietnam.

    I visitatori saranno informati sulla SARS mediante una circolare. Una circolare sarà inoltre messa a disposizione di tutti gli alberghi che ospiteranno i visitatori. Negli aeroporti di Basilea, Ginevra e Zurigo tutte le persone provenienti da Paesi colpiti dalla SARS sono tuttora debitamente informate. Eventuali casi sospetti sono immediatamente sottoposti a trattamento medico.

    Sino ad oggi in Svizzera sono stati annunciati 7 casi sospetti.

DIPARTIMENTO FEDERALE DELL'INTERNO Servizio stampa e informazione

Per ulteriori informazioni: Ufficio federale della sanità pubblica, Servizio stampa e informazione, tel. 031 322 95 05



Plus de communiques: Eidg. Departement des Innern (EDI)

Ces informations peuvent également vous intéresser: