Bundesamt für Kommunikation (BAKOM)

BAKOM: Radio Ri: sponsorizzazione politica vietata

      Bienne (ots) - L'UFCOM condanna un caso di sponsorizzazione
politica vietata: l'emittente locale Radio Ri ha ricevuto fondi da
partiti politici per i dibattiti elettorali andati in onda
nell'autunno del 2003 violando così il divieto di sponsorizzare le
trasmissioni politiche e l'esclusione dei partiti politici dalla
sponsorizzazione.

    Alla vigilia delle elezioni federali dell'ottobre 2003, i partiti regionali si sono rivolti all'emittente locale Radio Ri chiedendole di organizzare e trasmettere dibattiti elettorali con i vari candidati. Radio Ri ha organizzato gli incontri e ha fatturato le spese del suo operato ai partiti. Poiché le spese per l'allestimento del programma e quelle puramente di trasmissione non sono facilmente distinguibili, l'UFCOM è giunto alla conclusione che anche la trasmissione radiofonica ha beneficiato di un finanziamento da parte di terzi.

    Nella sua decisione l'UFCOM decreta che, ricevendo questo finanziamento, Radio Ri ha violato due norme di sponsorizzazione contenute nella legge sulla radiotelevisione (LRTV): la prima vieta di sponsorizzare trasmissioni il cui scopo è permettere al pubblico di formarsi un'opinione politica. Con questa norma si vuole escludere a priori qualsiasi possibilità d'influenzare il contenuto della trasmissione. La seconda disposizione decreta che le organizzazioni per le quali vige un divieto di pubblicità non sono autorizzate neppure a sponsorizzare una trasmissione. Il divieto di pubblicità politica si applica in particolar modo ai partiti politici, che pertanto non possono sponsorizzare trasmissioni. Per di più in questo caso le trasmissioni sono andate in onda prima delle elezioni parlamentari.

    L'UFCOM ha deciso di non adottare misure amministrative. Riconosce che Radio Ri ha chiaramente agito in buona fede ritenendo che il denaro ricevuto dai partiti politici era destinato unicamente a finanziare l'allestimento della trasmissione e non la trasmissione stessa. A sostegno di questa tesi va rilevato che le somme versate sono rimaste entro limiti modesti.

    Radio Ri può impugnare la decisione dell'UFCOM entro 30 giorni presso il Dipartimento federale dell'Ambiente, dei Trasporti, dell'Energia e delle Comunicazioni (DATEC).

UFCOM Ufficio federale delle comunicazioni Servizio stampa

Informazioni: Samuel Mumenthaler Giurista Divisione Radio e televisione Tel. +41 32 327 59 46



Plus de communiques: Bundesamt für Kommunikation (BAKOM)

Ces informations peuvent également vous intéresser: