Bundesamt für Kommunikation (BAKOM)

BAKOM: Aumento della larghezza di banda per le RLAN

      Bienne (ots) - Il mercato degli impianti destinati alla rete locale
senza fili riscuote un grande successo. Per rispondere alla
crescente domanda di maggiore ampiezza di banda e di velocità di
trasmissione sempre più elevate, l'UFCOM ha messo a disposizione
frequenze nella banda dei 5 GHz.

    Il mercato degli impianti utilizzati nelle reti locali senza fili (RLAN o WLAN) si sta sviluppando rapidamente. La maggior parte degli impianti attualmente in commercio e in servizio utilizza la banda di frequenza dei 2.4 GHz. A fronte dell'enorme successo riscontrato da questa tecnologia, è stato necessario liberare nuove frequenze al fine di aumentare l'ampiezza di banda e di permettere velocità di trasmissione più elevate.

    Dal 10 giugno 2003, è disponibile per questa applicazione tutta la banda di frequenza da 5.15 GHz a 5.35 GHz. Come per la banda dei 2.4 GHz, l'utilizzo non è sottoposto a concessione; è tuttavia limitato all'interno degli edifici. È vietato un uso esterno poiché questa banda di frequenze è impiegata da altri sistemi per cui potrebbe causare interferenze.

    Gli impianti che utilizzano questa banda di frequenza devono soddisfare i requisiti fondamentali riportati nello standard europeo armonizzato ed essere equipaggiati di funzionalità che permettono la coesistenza con altri sistemi.

    Dinanzi alla mancanza di prodotti che soddisfano le condizioni sopraccitate e alla disponibilità di prodotti che corrispondono a norme non europee, a determinate condizioni, per evitare qualsiasi problema di interferenza, l'UFCOM ha deciso, come altri Paesi europei e in conformità alla raccomandazione della Commissione europea, di autorizzare l'immissione in commercio e l'utilizzo di prodotti che rispettino altri standard (in particolare l'IEEE 802.11a).

    L'adattamento della prescrizione tecnica in questione è stato fatto assieme alla revisione di tutte le prescrizioni d'interfaccia svizzere. In effetti, dal 10 giugno 2003, sono state tutte adattate al modello raccomandato dai comitati tecnici della Commissione europea.

Si è così fatto un nuovo passo verso la trasparenza nell'utilizzo delle frequenze e l'accesso facilitato degli impianti di telecomunicazione al mercato svizzero., Le prescrizioni d'interfaccia sono ormai legate al piano nazionale delle frequenze e il transito dall'uno all'altro è stato agevolato. Esse sono disponibili sul sito Internet dell'UFCOM: http://www.ufcom.ch/it/geraete/technik/anforderungen/index.html

    Grazie a questa modifica, gli attori del mercato beneficiano di un accesso più semplice alle informazioni relative alla regolamentazione.

Bienne, 1° luglio 2003

UFCOM Ufficio federale delle comunicazioni Servizio stampa

Informazioni: Lucio Cocciantelli: tecnico specialista, Sezione Impianti, Ufficio federale delle comunicazioni Tel. +41(0)32 327 55 59 E-mail:  Lucio.Cocciantelli@bakom.admin.ch



Plus de communiques: Bundesamt für Kommunikation (BAKOM)

Ces informations peuvent également vous intéresser: