Bundesamt für Kommunikation (BAKOM)

BAKOM: Cinque scenari per ottimizzare la copertura OUC

Bienne (ots) - L'UFCOM pubblica sul suo sito Internet il rapporto finale del gruppo di studio OUC 2001, nel quale gli esperti propongono alcune misure per rendere ottimale l'utilizzo delle già scarse frequenze OUC. L'elemento centrale del rapporto è costituito da cinque scenari per il futuro allestimento tecnico del paesaggio radiofonico svizzero. L'UFCOM invita gli interessati ad esprimersi sul rapporto finale e sui vari scenari. Di fronte alla carenza costante di frequenze, un gruppo di esperti ha esaminato, su incarico dell'UFCOM, le possibilità di ottimizzazione della copertura OUC in Svizzera. Il gruppo di studio, formato da esperti dell'UFCOM, della SSR, di radio locali e di altre cerchie specializzate, ha consegnato il suo rapporto finale nel novembre del 2002. Esso contiene varie raccomandazioni riunite in cinque scenari per lo sviluppo del paesaggio radiofonico elvetico. Questi scenari hanno orientamenti molto diversi: - Ottimizzazione moderata dell'attuale copertura OUC (scenario 1); - Impiego di nuovi metodi tecnici per aumentare il numero di reti diffuse (accento sulla quantità, scenario 2); - Aumento della qualità di ricezione delle attuali reti (accento sulla qualità, scenario 3); - Ripartizione della banda di frequenze OUC in una sottobanda per la SSR SRG idée suisse e in una per le emittenti private (bandsplit, scenario 4); - Promozione attiva di un rapido passaggio alla digitalizzazione (introduzione del DAB [Digital Audio Broadcasting], scenario 5). Il rapporto finale del gruppo di studio OUC 2001 è disponibile in italiano, francese e tedesco e può essere consultato sul sito Internet dell'UFCOM all'indirizzo http://www.bakom.ch/it/radio_tv/sender/ukw2001/index.html. Nei prossimi mesi l'UFCOM esaminerà a fondo soprattutto la fattibilità economica e le ripercussioni dei singoli scenari. Entro breve dovranno essere commissionati studi in questo senso. Non appena saranno disponibili i risultati, l'UFCOM intende chiedere alle cerchie interessate del settore mediatico quale scenario debba essere portato avanti. L'UFCOM accetta sin d'ora commenti e suggerimenti in relazione al rapporto. Ufficio federale delle comunicazioni Servizio stampa Informazioni: Marcel Regnotto Caposezione Media locali e ridiffusione UFCOM +41 32 327 55 35 Konrad Vonlanthen Caposezione Assegnazione delle frequenze UFCOM +41 32 327 55 83

Ces informations peuvent également vous intéresser: