Eidg. Justiz und Polizei Departement (EJPD)

Accordo di riammissione tra la Svizzera e il Regno Unito

(ots) - Berna, 16.12.2005. La Svizzera ha concluso in data odierna un accordo di riammissione con il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord. L'accordo disciplina la riammissione dei propri cittadini e di cittadini di Stati terzi, nonché il transito attraverso il territorio e gli aeroporti degli Stati contraenti.

Il consigliere federale Christoph Blocher, capo del DFGP, e il signor Simon Mark Featherstone, ambasciatore di Sua Maestà Britannica in Svizzera, hanno firmato in data odierna l'Accordo di riammissione tra la Confederazione Svizzera e il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord.

Tale accordo prevede la riammissione dei propri cittadini delle Parti contraenti nonché delle persone al beneficio del diritto di residenza inglese (Right of Abode). Quest'ultimo è rilasciato ai cittadini britannici nati nel Regno Unito o discendenti da cittadini britannici (genitori o nonni esclusivamente) al beneficio del predetto diritto di residenza, come pure alle persone naturalizzate o adottate da soggetti britannici al beneficio di tale diritto. L'accordo disciplina inoltre la riammissione di cittadini di Stati terzi ai quali la Parte contraente ha accordato l'ultimo permesso di dimora permanente o l'ultimo visto nonché, a determinate condizioni, di cittadini di Stati terzi che sono entrati o hanno dimorato sul suo territorio. È parimenti regolamentata la questione del transito attraverso il territorio, compresi gli aeroporti, dell'altra Parte contraente.

Il testo riprende i principi di altri accordi analoghi già conclusi dal nostro Paese. Il suo campo d'attività si estende alla Svizzera e al Principato del Liechtenstein. Per il Regno Unito, esso si applica all'Inghilterra, al Galles, alla Scozia e all'Irlanda del Nord.

L'accordo completa gli strumenti di cui la Svizzera già dispone per lottare contro la migrazione clandestina. La Svizzera aveva sottoscritto sinora 35 accordi migratori con 38 Stati. Trattasi essenzialmente di accordi di riammissione, accompagnati talvolta da disposizioni relative al transito. L'elenco degli accordi può essere consultato sul sito internet www.bfm.admin.ch.

Per ulteriori informazioni:

Brigitte Hauser-Süess, Informazione & Comunicazione UFM, 031 325 93 50



Plus de communiques: Eidg. Justiz und Polizei Departement (EJPD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: