Eidg. Justiz und Polizei Departement (EJPD)

Definite le modalità di restituzione dei fondi di Abacha alla Nigeria

      Berna (ots) - 26.05.2005. Il Consiglio federale ha definito le
modalità di restituzione dei fondi di Abacha, il cui ammontare è di
circa 460 milioni di dollari americani. La restituzione, avallata
dal Tribunale federale, avrà luogo in due tappe. L'utilizzo dei
fondi sarà inoltre monitorato dalla Banca mondiale.

    Il 7 febbraio 2005 il Tribunale federale era giunto alla conclusione che buona parte dei fondi di Abacha bloccati in Svizzera fosse manifestamente di origine delittuosa e che circa 460 milioni di dollari potessero pertanto essere consegnati alla Nigeria anche in assenza di una decisione di confisca. Il Consiglio federale aveva in seguito definito le modalità di consegna dei fondi in questione.

    La Nigeria ha assicurato alla Svizzera che destinerà i fondi di Abacha a vari progetti di sviluppo nel campo della sanità, dell'educazione e delle infrastrutture (rete viaria e approvvigionamento idroelettrico), progetti che già lo scorso anno sono stati finanziati grazie a un credito intermedio. La Nigeria si è inoltre detta disposta a sottoporre i progetti di sviluppo a un monitoraggio da parte della Banca mondiale.

    Secondo quanto disposto dal Consiglio federale, non appena la Banca mondiale avrà definito i principi del monitoraggio il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) consegnerà alla Nigeria i fondi immediatamente disponibili (per un ammontare di 290 milioni di dollari circa). Nel contempo, si provvederà a sbloccare i fondi investiti (pari a 170 milioni di dollari circa), per trasferirli quindi su un conto apposito.

    Per ulteriori informazioni:

Livio Zanolari, Servizio d'informazione DFGP, tel. 031 / 322 40 90



Plus de communiques: Eidg. Justiz und Polizei Departement (EJPD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: