Eidg. Justiz und Polizei Departement (EJPD)

Commissione degli stranieri e Commissione dei rifugiati: fusione al vaglio

      Berna (ots) - 28 aprile 2005. Il consigliere federale Christoph
Blocher ha informato il Consiglio federale della sua intenzione di
valutare l'opportunità di una fusione tra la Commissione federale
degli stranieri (CFS) e la Commissione federale dei rifugiati (CFR).
Nell’ambito di un progetto saranno esaminati i pro e i contro nonché
le condizioni quadro necessarie alla fusione delle due commissioni
extraparlamentari. Attualmente le commissioni constano
complessivamente di 52 membri.

    Il consigliere federale Christoph Blocher è convinto che i problemi nel settore degli stranieri e dell’asilo debbano essere affrontati in un’ottica globale. Proprio per questo motivo, all’inizio di quest’anno si era deciso di riunire l’Ufficio federale dell’immigrazione, dell’integrazione e dell’emigrazione (IMES) e l’Ufficio federale dei rifugiati (UFR) nell’Ufficio federale della migrazione (UFM).

    Alla luce di questo quadro complessivo, il capo del Dipartimento ritiene sia necessario valutare anche l'opportunità di una fusione delle due commissioni. Il consigliere federale Christoph Blocher ha pertanto incaricato il direttore dell’UFM Eduard Gnesa di chiarire quali siano i vantaggi e gli svantaggi di un'eventuale fusione, stabilendo inoltre le condizioni alle quali essa risulti opportuna. I presidenti delle commissioni, l’ex consigliere nazionale e di Stato Francis Matthey (CFS) e il consigliere di Stato turgoviese Roland Eberle (CFR), siedono nel comitato di progetto insieme al direttore Gnesa.

    Sulla fusione il Consiglio federale deciderà presumibilmente nell’autunno 2005, una volta disponibili i risultati dei lavori.

I compiti delle due commissioni

    Istituita nel 1970, la Commissione federale degli stranieri è la commissione peritale del Consiglio federale per le questioni in materia di stranieri e di integrazione. In tale ambito essa si occupa in particolare del programma di promovimento dell’integrazione attuato dalla Confederazione. La Commissione federale dei rifugiati è la commissione consultiva del Consiglio federale per tutte le questioni inerenti alla protezione dei rifugiati. La segreteria delle due commissioni è aggregata, sotto il profilo amministrativo, all’Ufficio federale della migrazione. Le due commissioni constano di oltre 50 persone.

Per ulteriori informazioni: Livio Zanolari, Servizio d’informazione SG DFGP 031 322 40 90



Plus de communiques: Eidg. Justiz und Polizei Departement (EJPD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: