Eidg. Justiz und Polizei Departement (EJPD)

Nuove norme per l'obbligo di revisione Il Consiglio federale licenzia il messaggio relativo

      Berna (ots) - 23.06.2004. Il Consiglio federale intende garantire
una revisione dei conti annuali ineccepibile. A tal fine, mercoledì
ha adottato il messaggio concernente la modifica del Codice delle
obbligazioni (CO) e la legge federale sull'abilitazione e la
sorveglianza dei revisori.

    Mediante la modifica del CO e la nuova legge federale sull'abilitazione e la sorveglianza dei revisori, il Consiglio federale intende migliorare le vigenti prescrizioni sulla revisione contabile e proporre una revisione semplice ed equilibrata, applicandola a tutti i soggetti di diritto privato.

Inasprite le norme sugli uffici di revisione delle grandi aziende

    Il messaggio precisa le attribuzioni degli uffici di revisione delle società quotate in borsa e delle imprese di una certa importanza economica. Nel progetto vengono definiti i requisiti professionali che i revisori devono adempiere. Allo scopo di prevenire conflitti d'interesse, l'indipendenza degli uffici di revisione viene disciplinata nel dettaglio e rafforzata. La nuova normativa contribuisce a garantire l'efficacia del controllo sulle imprese (governo d'impresa).

Agevolazioni a favore delle PMI

    Per le PMI, il disegno esige soltanto una revisione limitata. Benché questa revisione debba essere effettuata da un revisore abilitato, i requisiti d'esperienza che quest’ultimo deve soddisfare sono meno elevati rispetto a quelli richiesti per la revisione ordinaria di società di dimensioni maggiori. A determinate condizioni, le piccole imprese che vantano un numero di posti a tempo pieno non superiore a 10 possono inoltre rinunciare a qualsiasi revisione.

Più obiettività grazie alla sorveglianza statale

    Il disegno prevede inoltre l'istituzione di un'autorità statale di sorveglianza la quale garantisce, grazie a un sistema d'abilitazione, che i servizi di revisione vengano forniti soltanto da specialisti sufficientemente qualificati. Gli uffici di revisione delle società quotate in borsa saranno inoltre sottoposti a una sorveglianza rigorosa da parte di tale autorità.

    In linea con gli sviluppi internazionali L'autorità statunitense di sorveglianza dei revisori (Public Company Accounting Oversight Board - PCAOB) sorveglia anche le imprese di revisione svizzere che verificano i conti di società quotate negli Stati Uniti. L'introduzione di un'autorità statale di sorveglianza comporterà, per le imprese di revisione interessate, agevolazioni notevoli al momento della loro registrazione all'estero. La soluzione proposta poggia su un accordo di massima tra gli Stati Uniti e l'Unione europea; nel marzo del 2004 la Commissione europea ha peraltro annunciato di voler introdurre un sistema di sorveglianza analogo a quelli di Stati Uniti e Svizzera.

Altre informazioni: Reto Sanwald, Ufficio federale di giustizia, tel. 031 322 41 96



Plus de communiques: Eidg. Justiz und Polizei Departement (EJPD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: