Eidg. Justiz und Polizei Departement (EJPD)

EJPD: Casinò Zermatt: In seguito alla rinuncia alla concessione la CFCG ne decide il ritiro formale

Berna (ots) - 14. giugno 2004. Il consiglio d’amministrazione del casinò di Zermatt ha deciso di rinunciare alla concessione per l’esercizio di una casa da gioco. La decisione è stata presa dopo mesi di trattative infruttuose con potenziali investitori e partner commerciali interessati ad una ripresa mirata al salvataggio della casa da gioco. La Commissione federale delle case da gioco (CFCG) ha ritirato formalmente la concessione al casinò, già chiuso dal 28 settembre 2003. Con scritto del 9 giugno 2004, i responsabili del casinò di Zermatt hanno informato la Commissione federale delle case da gioco (CFCG) della loro intenzione di rinunciare alla concessione rilasciata il 3 dicembre 2002. Dopo meno di un anno dalla sua apertura, il casinò ha dovuto far fronte a seri problemi finanziari. La principale difficoltà del casinò va ricondotta al numero di clienti nettamente al disotto delle attese. La casa da gioco non è riuscita a raggiungere la cifra d'affari prevista dal suo Businessplan ed ha di conseguenza realizzato delle perdite. Ai sensi delle disposizioni legali, le case da gioco devono disporre di mezzi finanziari propri sufficienti. Avendo costatato che il casinò di Zermatt non rispettava più quest’esigenza, la CFCG ha sospeso la concessione del casinò di Zermatt lo scorso mese di dicembre. I responsabili della casa da gioco hanno cercato intensamente degli investitori, dei partner finanziari come pure delle soluzioni alternative per dare all'esercizio della casa da gioco una base solida. Questi sforzi non hanno purtroppo dato l'esito sperato. Pertanto il consiglio d’amministrazione ha deciso di cessare definitivamente l’esercizio e rinunciare alla concessione. In data 10 giugno 2004 la CFCG ha di conseguenza ritirato formalmente la concessione. Per ulteriori informazioni: Jean-Marie Jordan, direttore della CFCG, tel. 031 323 12 05

Ces informations peuvent également vous intéresser: