Eidg. Justiz und Polizei Departement (EJPD)

EJPD: Creazione di un Ufficio federale della migrazione in seno al DFGP

      Berna (ots) - 7 giugno 2004. LÂ’Ufficio federale dellÂ’immigrazione,
dellÂ’integrazione e dellÂ’emigrazione (IMES) e lÂ’Ufficio federale dei
rifugiati (UFR) vengono riuniti. Dalla fusione dei due uffici
nascerà il nuovo Ufficio federale della migrazione. Oggi il
Consiglio federale ha approvato una proposta in tal senso del
Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP), e lo ha
incaricato di occuparsi dellÂ’attuazione del progetto. Il nuovo
ufficio dovrebbe essere operativo al più tardi il 1° gennaio 2005.

    Con la fusione dei due uffici il consigliere federale Christoph Blocher, capo del DFGP, intende creare le condizioni affinché la politica in materia di migrazioni sia considerata e condotta in modo globale e possa venir attuata in modo più coerente. Si prevede in tal modo di poter risolvere con più efficacia e costi minori gli attuali problemi in ambito di asilo e di stranieri, e di meglio contrastare gli abusi.

    La fusione permetterà di eliminare alcuni doppioni e ridurrà il lavoro amministrativo. Complessivamente, la riorganizzazione consentirà di conseguire risparmi da 2,5 fino a 5 milioni di franchi.

    Il nuovo ufficio semplificherà anche le relazioni con i numerosi partner di UFR e IMES: i Cantoni e i Comuni, i partner sociali, le associazioni e le organizzazioni di stranieri e di aiuto ai rifugiati in futuro avranno un unico interlocutore.

    LÂ’Ufficio federale della migrazione comprenderà quattro unità organizzative: “Entrata, dimora e ritorno”, “Lavoro, libera circolazione ed emigrazione”, “Cittadinanza e integrazione” e “Procedura dÂ’asilo”, che saranno assistite da unÂ’unità di supporto “Servizi centrali”.

    Eduard Gnesa, dal 2001 direttore dellÂ’IMES, sarà chiamato a dirigere il nuovo Ufficio federale della migrazione. Egli dirigerà il processo di attuazione.

Altre informazioni: Eduard Gnesa, direttore dellÂ’Ufficio federale dellÂ’immigrazione, dellÂ’integrazione e dellÂ’emigrazione (IMES), tel. 031 / 325 96 48



Plus de communiques: Eidg. Justiz und Polizei Departement (EJPD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: