Eidg. Justiz und Polizei Departement (EJPD)

EJPD: Accordo tra la Svizzera e la Bulgaria sulla soppressione dell’obbligo del visto

Berna (ots) - 22.10.2003. Il Consiglio federale ha adottato oggi l’Accordo tra la Svizzera e la Bulgaria relativo ai visti. In avvenire, i cittadini bulgari e i cittadini svizzeri non avranno più bisogno di un visto per recarsi nell’altro Stato. L’accordo sarà firmato a fine ottobre in occasione della visita in Bulgaria del Presidente della Confederazione Pascal Couchepin. Sono liberati dall’obbligo del visto i titolari di un passaporto nazionale valevole che intendono soffermarsi nell’altro Stato contraente per un soggiorno inferiore a 90 giorni nell’arco di sei mesi, senza svolgervi attività lucrativa. Nel 1996, la Svizzera aveva già concluso con la Bulgaria un accordo sulla riammissione dei rispettivi cittadini. Dall’aprile 2001, i cittadini bulgari sono esentati dall’obbligo del visto nell’Unione europea. Per la Svizzera, la firma dell’accordo costituisce un ulteriore passo verso l’armonizzazione della propria politica in materia di visti con quella dell’Unione europea. L’accordo bilaterale sarà firmato dal presidente bulgaro Georgi Parwanow e dal Presidente della Confederazione Pascal Couchepin in occasione della visita che effettuerà in Bulgaria dal 29 ottobre al 1° novembre 2003. Altre informazioni: Peter Zimmermann, Sezione visti e controllo di confine, IMES, 031 325 95 39

Ces informations peuvent également vous intéresser: