Eidg. Justiz und Polizei Departement (EJPD)

Il Senegal si ritira dall'accordo sulla migrazione La consigliera federale Ruth Metzler si rammarica per la decisione del Senegal

Berna (ots) - 04.03.2003. La consigliera federale Ruth Metzler-Arnold ha preso atto con rincrescimento del ritiro del Senegal dall'accordo sulla migrazione (accordo di transito), sottoscritto l'8 gennaio 2003 a Dakar. L'accordo avrebbe rappresentato un mezzo efficace per lottare contro la tratta di esseri umani e la criminalità organizzata ad essa legata, e avrebbe contribuito al rispetto dei diritti umani. La Svizzera auspica di poter raggiungere in un altro modo gli obiettivi perseguiti dall'accordo. Il ritiro da parte del Senegal è avvenuto per motivi di politica interna. Nella sua lettera del 3 marzo 2003 il Governo senegalese fa notare alla Svizzera che in seguito alla firma dell'accordo l'opinione pubblica nazionale e internazionale sarebbe stata influenzata da informazioni false e negative. La Svizzera è convinta che le questioni inerenti alla migrazione illegale possano essere risolte soltanto grazie alla cooperazione internazionale e all'adozione di nuove misure. Anche altri Stati europei hanno mostrato grande interesse per questo accordo, il primo di questo tipo. La consigliera federale Metzler-Arnold rispetta il sistema democratico del Senegal e ringrazia il governo di questo Paese per la disponibilità a proseguire un dialogo in ambito migratorio. Altre informazioni: Servizio d'informazione DFGP, Tel. 031 / 322 18 18

Ces informations peuvent également vous intéresser: