Crossair

Crossair: una perdita di 314 milioni nel 2001

Basilea (ots) - L'esercizio 2001 del Gruppo Crossair ha chiuso con una perdita consolidata di CHF 314 milioni. Nel 2000, la perdita ammontava a CHF 25,4 milioni. Sul totale complessivo di questa perdita, circa 290 milioni sono imputabili alle uscite straordinarie determinate dal tracollo di Swissair. Senza le ripercussioni finanziarie degli attentati terroristici dell'11 settembre e del dissesto di Swissair, Crossair avrebbe realizzato un utile. La cifra d'affari è aumentata del 9 per cento. Agli azionisti non sarà versato alcun dividendo. Il risultato negativo registrato dal Gruppo Crossair durante l'ultimo esercizio ammonta globalmente a CHF 314 milioni di franchi. L'anno prima, le cifre rosse hanno accumulato CHF 25,4 milioni. Su questa somma, CHF 290 milioni sono da attribuire alle spese straordinarie provocate dal fallimento di Swissair. La maggior parte di questa somma è scaturita dalle mancate entrate su averi detenuti da Swissair, dagli obblighi generati dal programma Qualiflyer per i passeggeri più assidui, dalle provvigioni determinate da cause giudiziarie ancora in sospeso, come pure dalle mancate entrate provocate da contratti Wet lease relative a 19 aerei che avrebbero dovuto volare per conto di Swissair durante l'ultimo trimestre del 2001. Nel corso del trascorso esercizio, gli effettivi della compagnia sono aumentati da 3'680 a 4'430 collaboratori. Alla luce della situazione straordinaria, Crossair rinuncia ancora una volta a versare un dividendo. Questi risultati saranno presentati nei dettagli in occasione della conferenza stampa di bilancio del 26 marzo 2002. L'anno scorso, Crossair ha trasportato 5,9 milioni di passeggeri, con una diminuzione del 6 per cento rispetto al 2000. Nonostante l'ottimizzazione della flotta e della rete di linee, il tasso medio d'occupazione dei posti è passato, per quel che interessa il traffico regolare, dal 52 al 51 per cento. In previsione dell'ampliamento delle attività della compagnia, la cui flotta sarà rafforzata da 26 aerei a breve e medio raggio e da altri 26 velivoli per le lunghe distanze, le prime tappe per l'aumento del capitale sono state superate alla fine dell'anno. Il 31 dicembre 2001, i fondi propri di Crossair SA hanno raggiunto globalmente CHF 2'322 milioni. Questa somma rappresenta una solida base finanziaria per il decollo della nuova compagnia nazionale SWISS. Nota alle Redazioni: Illustreremo le nostre considerazioni sui risultati dello scorso esercizio in occasione della Conferenza di bilancio del 26 marzo prossimo a Zurigo. ots Originaltext: Crossair Internet: www.newsaktuell.ch Contact: Crossair, Corporate Communications Casella Postale CH-4002 Basilea Tel. +41/91/610'13'53 o +41/61/582'45'81 Fax +41/91/610'12'01 o +41/61/582'35'54 E-mail:kog@crossair.ch o mud@crossair.ch Internet: www.crossair.com

Ces informations peuvent également vous intéresser: