Crossair

La conversione dei buoni di godimento di Crossair esentata dall'imposta federale sul reddito

Bâle (ots) - L'amministrazione federale delle contribuzioni (AFC) ha confermato che i vecchi detentori di buoni di godimento di Crossair non devono essere assoggettati all'imposta federale diretta. I buoni di godimento, finora senza valore nominale, sono stati convertiti in azioni nominative del valore nominale di 50 franchi, nell'ambito dell'aumento del capitale e della sua ristrutturazione. L'AFC ritiene che questa transazione non debba essere sottomessa all'imposta federale diretta. In occasione dell'Assemblea generale del 6 dicembre 29001, gli azionisti di Crossair hanno approvato lo scambio di buoni di godimento contro azioni nominative. L'Amministrazione federale delle contribuzioni ha ultimamente informato Crossair che lo scambio di buoni di godimento, detenuti da persone fisiche, non è soggetto all'imposta federale diretta (imposta sul reddito). La decisione dell'amministrazione federale delle contribuzioni concerne esclusivamente l'imposta federale. In linea di principio, si può tuttavia presumere che le autorità fiscali cantonali si adegueranno alla posizione dell'AFC. Nel caso in cui un'imposta cantonale dovesse essere ugualmente pretesa, i detentori di buoni di godimento interessati (unicamente le persone fisiche) potranno sempre far valere la decisione dell'autorità federale in materia. ots Originaltext: Crossair Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Crossair, Corporate Communications Casella Postale CH-4002 Basilea, Svizzera Tel. +41 91 610 13 53 o +41 61 325 34 37 Fax +41 91 610 12 01 o +41 61 325 35 54 E-mail: kog@crossair.ch o mud@crossair.ch Internet: www.crossair.com

Ces informations peuvent également vous intéresser: