Crossair

Crossair: Progetto Fenice: i nuovi quadri hanno un contratto, le trattative per il CC procedono

Basilea (ots) - Crossair sta facendo tutto il possibile per instaurare al più presto un clima di sicurezza per il personale Swissair. La nuova compagnia aerea è sulla buona strada per compiere quest'importante passo assieme ai sindacati. Obiettivo è di adattare i vecchi contratti collettivi (CCL) alla nuova situazione. Come promesso, Crossair ha proposto più della metà dei posti di grande responsabilità previsti dal progetto Fenice a quadri di Swissair. Al livello di vicedirettori, 20 collaboratori di Swissair hanno ottenuto un contratto, 17 dei quali hanno già firmato. Ad altri 50 collaboratori di Swissair è stato proposto un nuovo contratto di quadro intermedio. 20 di loro hanno finora già firmato. Ulteriori 128 membri del personale di terra di Swissair hanno sul tavolo un nuovo contratto di lavoro. Le trattative con i sindacati sono state avviate Il piano commerciale previsto da Fenice Plus si basa sulla struttura dei costi propria a Crossair. Rappresenta la base sulla quale investitori pubblici e dell'economia privata si sono impegnati per creare una compagnia aerea internazionale. Nonostante l'adattamento della struttura salariale di Crossair alla nuova situazione, non si potranno tuttavia escludere riduzioni di stipendio per il personale Swissair. Questi tagli salariali contribuiranno a garantire il futuro della compagnia sul piano commerciale e, conseguentemente, saranno una garanzia per i futuri posti di lavoro. Le nuove funzioni di quadro superiore ora assegnate, non saranno sottoposte a tagli salariali. Gli adeguamenti salariali per il personale di terra Per il personale di terra di Swissair, la riduzione salariale media si situa fra il 5 e un massimo del 10 per cento. Per gli stipendi più bassi, sarà esaminato ogni singolo caso. Crossair ha invitato i rappresentanti del personale di terra GATA, VPOD, PUSH e SKV ad un primo incontro, per definire tempi e modi delle trattative e designare le delegazioni. Obiettivo è di pervenire ad un contratto collettivo al più tardi entro la metà dell'anno prossimo. In relazione a ciò, Crossair smentisce fermamente l'informazione secondo la quale vorrebbe procedere a tagli salariali del 30 per cento nei Call Center: le riduzioni previste sono mediamente del 4,8 per cento, e non superano il 10 per cento individualmente. Per evitare incisivi tagli salariali, il Consiglio d'amministrazione di Crossair ha deciso di aumentare globalmente il livello dei salari per tutto il personale di terra del 3 per cento; 2 per cento supplementari saranno versati individualmente in funzione del merito. Inoltre, il regolamento delle vacanze per il personale di terra sarà adeguato a quello in vigore presso Swissair. Tutti beneficeranno di due giorni di vacanze supplementari, ciò che rappresenta un ulteriore aumento salariale dell'1 per cento. Adeguamenti anche per il personale di volo Alla base delle assunzioni del personale di volo vi è la variante 26/26, come prevista dal Business Plan. Questo piano aziendale dovrà essere formalmente ratificato dal nuovo Consiglio d'amministrazione nella sua seduta del 19 dicembre. In seguito potranno cominciare le trattative per il Contratto collettivo di lavoro. L'obiettivo è di definire i punti cardine della nuova CCL adattata. Per il personale di cabina, Swissair ha adottato tagli lineari del 9,4 per cento fino al termine del periodo di transizione, a fine marzo 2002. A causa di mancanza di tempo, il sindacato Kapers ha insistito per tagli lineari. La proposta della delegazione di Swissair alle trattative prevedeva riduzioni tra lo 0 e il 20 per cento. Per i salari bassi, la delegazione non voleva proporre alcuna o solo una minima riduzione. »Siamo dispiaciuti del fatto che in questo modo gli stipendi sono, in parte, scesi sotto il livello di Crossair. Questo non era assolutamente nell'interesse di Crossair” - ha dichiarato Kurt Renggli, responsabile delle Risorse umane di Crossair. Per i piloti, la direzione di Crossair inviterà, ancora prima di Natale, i sindacati CCP e Aeropers ad una seduta informativa. In quella sede saranno date informazioni sul processo di creazione di un corpo piloti comune e sull'adattamento dell'attuale Contratto collettivo di lavoro. ots Originaltext: Crossair Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Crossair, Corporate communications Casella postale, CH-4002 Basilea Tel. +41/61/325 45 53 Fax +41 61 325 35 54 E-mail: wim@crossair.ch Internet: www.crossair.com

Ces informations peuvent également vous intéresser: