Crossair

Aumento del capitale di Crossair: Gliinvestitori invitati a firmare

    Basilea (ots) - Dopo l'Assemblea generale straordinaria di Basilea, per gli investitori che hanno aderito all'accordo di principio denominato »Ponte aereo” è giunto il momento di far un ulteriore passo: oggi Crossair li ha invitati ad attuare i loro impegni firmando l'aumento del capitale azionario di circa 2,4 miliardi di franchi.

    »Le condizioni poste dagli investitori, sono ora realizzate o soddisfatte dai risultati raggiunti, conformemente allo spirito dell'accordo”, ha rilevato André Dosé, presidente della Direzione generale di Crossair, il cui giudizio è condiviso dal Comitato incaricato di lanciare la nuova compagnia aerea nazionale.  

    La presentazione del »Business Plan”, i cui punti principali sono stati illustrati da André Dosé in occasione dell'Assemblea generale straordinaria del 6 dicembre 2001, è stata spedita oggi agli investitori. Il documento può essere consultato su Internet sui siti: www.crossir.com e www.project-phoenix.ch.

    Parallelamente all'invito rivolto agli investitori, le nuove azioni sono offerte ai vecchi azionisti, dal 10 al 17 dicembre 2001. Il prezzo è stato fissato a CHF 56.- per azione nominativa del valore nominale di CHF 50.-, dopo il frazionamento (pari a CHF 280.- per azione nominativa prima del frazionamento). Il diritto di prelazione non è negoziabile. I diritti di prelazione scadono il 17 dicembre 2001, alle 12h00, ora svizzera.

    Per quel che riguarda i buoni di godimento, il termine fissato per il loro frazionamento (split) e la loro successiva conversione in azioni nominative, scade il 28 dicembre 2001. Per questa data è stata pure chiesta la quotazione delle nuove azioni nominative nell'indice dei principali titoli della Borsa svizzera.

ots Originaltext: Crossair
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Crossair
Corporate Communications
Casella Postale
4002 Basilea
Svizzera Tel. +41/61/325'45'53
Fax +41/61/325'35'54
E-Mail: communications@crossair.ch
Internet: www.crossair.com



Plus de communiques: Crossair

Ces informations peuvent également vous intéresser: